PUBBLICAZIONI | domenica 22 ottobre 2017 08:34
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

PUBBLICAZIONI | giovedì 27 aprile 2017, 11:04

Cella 1312, il romanzo distopico

Il libro di Daniele Caroleo edito da Eclettica

Cella 1312 è un libro edito da Eclettica Edizioni nel dicembre del 2015 e scritto da Daniele Caroleo, profondo conoscitore del mondo degli ultras, del movimentismo politico e delle sottoculture giovanili. Caroleo ha collaborato con le maggiori riviste italiane sulle tifoserie organizzate in qualità di opinionista e fotoreporter ed è, inoltre, uno dei principali promotori del progetto di controinformazione denominato “dallapartedeltorto.tk”, interamente dedicato alle curve da stadio e alla repressione.

Questa sua prima opera è, di fatto, è un romanzo distopico, cioè una storia dove viene descritta un’immaginaria società del futuro altamente indesiderabile o spaventosa. Tra i più grandi scrittori di questo genere non possiamo non ricordare George Orwell, autore di “1984”, e Aldous Huxley, autore di “Ritorno al mondo nuovo”, che con le loro opere hanno saputo immaginare, forse meglio di chiunque altro, dei modelli distopici di fatto entrati di diritto a far parte della cultura popolare e dell’immaginario collettivo.

E’ l’autore stesso, nella sua introduzione, a specificare, ovviamente, di non volersi assolutamente paragonare, anche solo minimamente, a questi grandi scrittori, dai quali però, ha evidentemente tratto ispirazione e riferimento per portare a termine questo suo primo libro che, in pratica, narra la storia di un uomo segregato all’interno di una cella di massima sicurezza, nell’anno 2079, ed è in attesa del verdetto nei suoi confronti.

Rinchiuso tra quelle quattro mura, il protagonista, tramite una serie di flashback apparentemente scollegati tra di loro, si troverà a confrontarsi con un vero e proprio vortice di emozioni, paure, sentimenti, risentimenti, ripensamenti e riflessioni sul suo passato, recente e remoto, su quello che sta accadendo in quel momento, sui motivi che lo hanno in quel luogo e sulle persone che, nel bene e nel male, hanno lasciato un segno e hanno influenzato la sua vita.

Tra queste spicca senza dubbio il nonno paterno, un ultras dei giorni nostri, che grazie alla sua particolare visione ribelle della vita, riesce, sostanzialmente, a far aprire gli occhi al nipote in merito alla deriva repressiva e oppressiva della società.

Una società che è completamente gestita dai cosiddetti Governanti, i rappresentanti delle lobby più importanti ed influenti, che esercitano il proprio potere ed il proprio controllo serrato su ogni singolo cittadino mediante strumenti come la repressione indiscriminata delle forze dell’ordine, chiamate Custodes, la giustizia sommaria, il terrorismo psicologico, i microchip sottocutanei, la manipolazione dell'informazione ed il consumismo più sfrenato.

Con questo romanzo, l’autore tenta dunque di porre l’accento e di evidenziare determinate caratteristiche e peculiarità, per lo più negative, della società odierna, immaginando come potrebbero evolversi, romanzando ed enfatizzando il tutto, in un ipotetico contesto futuristico ambientato nel 2079.

Ne scaturisce, ovviamente, una fotografia piuttosto critica, volta comunque a far riflettere i lettori, con una particolare attenzione, tra le altre cose, al mondo degli ultras e al gioco del calcio dei giorni nostri, destinato a diventare, nell’immaginario dell’autore, un prodotto virtuale e cibernetico, e quindi svilito di tutte quelle connotazioni romantiche, campanilistiche e di appartenenza che tanto lo hanno reso popolare e amato.

Giunto alla terza ristampa in poco più di un anno, Cella 1312, la cui pagina facebook ufficiale conta al momento oltre 10.000 fans, ha riscosso davvero un notevole successo, con diverse presentazioni in tutta Italia e piazzandosi più volte nella top100 dei principali siti di vendita di libri online.

 

 

Eclettica Edizioni sas, Via La Salle 1/a – 54100 Massa (MS), Tel. +39 0585.254409

info@ecletticaedizioni.com

www.ecletticaedizioni.com

L.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore