PALLANUOTO | lunedì 18 dicembre 2017 23:14
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

PALLANUOTO | martedì 15 agosto 2017, 11:37

Argentario medaglia d'oro ai Mondiali di Budapest

L'Argentario Campione del Mondo. Nella magica acqua della piscina Alfred Hajos le ragazze del presidente Loffredo salgono sul gradino più alto del podio vincendo l'ultima partita del girone contro la formazione English Roses con il risultato inequivocabile di 15-5. Terminano la lunga avventura del Mondiale di Budapest imbattute con cinque vittorie ed un pareggio, giocando contro due formazioni di pari età per la categoria +45 e contro squadre più giovani +35 e +40. 

Una grande emozione ed una crescita costante per una formazione che ha avuto la grande capacità di onorare l'impegno e le avversarie crescendo sia dal punto di vista umano sia sportivo giorno dopo giorno. Un titolo ancora più prezioso considerando che la media dell’età è intorno ai 50 anni ma con qualità e bellezza. La formazione ha riunito grandi campionesse che nel passato sono state avversarie  anche in finali di rassegne assolute come Olimpiadi, Mondiali, Europei, che ricordano battaglie per conquistare scudetti e Coppe. Campionesse come l’ungherese naturalizzata italiana Iren Rafael, l’olandese Alice Lindhout, le russe Rezeda Aleeva e Julia Pyreseva, le greche Alexandra Kalogera e Evdokia Varamenti, e ancora le azzurre Monica CanettiFrancesca RomanoCarla Ogliastro, Sonia Scuderi. Donne che hanno scritto la storia della pallanuoto. Ma una squadra è tale quando ci sono campionesse e gregarie perché ognuna ha il suo ruolo, la sua importanza, fuori e dentro l’acqua.

L’Argentario aggiunge un altro titolo ad una bacheca già blasonata tra campionati italiani, europei, mondiali.

 

 

I PROTAGONISTI

 

Kalogera Alexandra Mi sento molto felice e soddisfatta di essere qui con questa meravigliosa squadra.  Tutte le ragazze hanno dato del loro meglio e siamo cresciute partita dopo partita. La mia dedica è  per la squadra.

 

Romano Francesca Mi è piaciuto tantissimo giocare insieme alle mie storiche avversarie  e anche il tempo condiviso fuori dall'acqua.  

La mia dedica è per mia mamma.

 

Trovato Cristina Per me è stato il primo Mondiale ed è stato un onore giocare con un gruppo con cosi tante campionesse in particolare Lindhout che avevo lasciato nel 96. La mia dedica è per mio marito.

 

Percolla Anna Maria Si è avverato il sogno di giocare con delle campionesse e grandi donne. La mia dedica è per i miei figli.

 

Ogliastro Carla Sono orgogliosa di essere stata con questo gruppo e di aver vinto. La mia dedica è  per la mia famiglia.

 

Lindhout Alice mi sono divertita tanto a ritrovare vecchie amiche e avversarie del passato, una settimana piena di pallanuoto. La mia dedica è per la squadra.

 

Scuderi Maria Sonia La maturità e l'esperienza vincono sempre e questo ha fatto la differenza tra noi e le altre. Sono stata benissimo in una situazione particolare perché ci conoscevamo in poche. La mia dedica è  per la squadra

 

Rafael Iren Grazie per avere avuto la possibilità di giocare con questa squadra, soprattutto con Lindhout e Romano che sono state sempre mie avversarie. Mi sono divertita, la squadra è cresciuta e abbiamo vinto il Mondiale. La mia dedica è  per la squadra.

 

Giordani Teresa Ringrazio tutte le mie compagne per questa esperienza che ha rafforzato in me il significato della parola amicizia che fatta di amicizia e rispetto. La mia dedica è per i miei genitori.

 

Aleeva Rezeda Sono molto orgogliosa di essere capitano di questa squadra. Siamo state sempre avversarie e ritrovarsi dalla stessa parte è stata una grande emozione. La mia dedica è  per mio figlio e la mia famiglia.

 

Varamenti Evdokia È stata un'esperienza meravigliosa, siamo diventate amiche e abbiamo provato un grande piacere a giocare insieme. Per me è stato un grande onore giocare con alcune grandi campionesse. La mia dedica è per mia mamma.

 

Rosi Giovanna Una grande gioia e un grande onore. Grazie alla società Argentario, al coach, alle compagne di squadra per questa straordinaria ed unica opportunità. Al professor Romagnoli ed al fisioterapista Caliogna che mi hanno rimesso in acqua. La mia dedica è per la mia famiglia, papà  e mamma, sopratutto.

 

Canetti Monica Approfondire la conoscenza con Lindhout, Romano, Rafael e le risate con tutte sono state il mio Mondiale. La mia dedica è per Marco Milani. 

 

Pyreseva Julia La squadra c'era ma senza Alice non saremo riuscite ad arrivare dove siamo arrivate. La mia dedica è  per i nostri tifosi, gli autisti del pullman e Rumy che ci sono stati sempre vicini.

 

Gambardella Francesca Un'esperienza unica per il gruppo che abbiamo formato. La mia dedica è per mio papà,  Stefano Carbone e Romeo Tufan.

 

Mario Pace allenatore Una grande soddisfazione, un gruppo stupendo di nazionalità,  età  e palmares differenti. Qui ci sono atlete che sono state di caratura internazionale, altre con esperienze meno blasonate.  La soddisfazione è  essersi rimesse in gioco, di aver fatto parte per un breve periodo di un'organizzazione sportiva che significa aver lasciato gli impegni e le responsabilità di madri, mogli, lavoratrici e di essere state solo atlete. La mia soddisfazione è maggiore perché  ho visto i loro sforzi il loro impegno la loro serieta6, il tutto ripagato con la conquista di una medaglia d'oro. Questo è un torneo ufficiale organizzato dal massimo organismo che è  la Finali, non è  un torneo tra amici. La mia dedica è per mio figlio, una presenza gradevole e confortante. 

 

Guido Loffredo presidente Argentario Al di là delle tensioni organizzative prima e durante il Mondiale, adesso abbiamo scaricato tutti i problemi e festeggiamo . Sono felicissimo, ci rivedremo l'ultimo fine settimana di ottobre all'Hotel Torre di Cala Piccola main sponsor della squadra.

 

Antonio Radogna team manager Una grande emozione, ho ritrovato grandi campionesse  che non smettono di lottare, le più  giovani dovrebbero prendere esempio da queste donne. La mia dedica è per la squadra.

 

ENGLISH ROSES WP +45-ASD ARGENTARIO +45 5-15

(2-3, 0-5; 3-3; 0-4)

 

ENGLISH ROSES WP +45

Eccles,  Grace,  Sartain. Ashcroft,  Saville 1, Jones,  Reader,  Palmer, Clayton, Gilder,  Gaywood 2, Holt 1, Greening,  Naish,  Norris 1.

 

ASD ARGENTARIO +45

Kalogera, Romano 4, Trovato, Percolla, Ogliastro 2, Lindhout 6, Scuderi, Rafael, Giordani,  Aleeva, Varamenti, Rosi, Canetti,  Pyreseva 3, Gambardella

PDP

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore