Serie D | domenica 19 novembre 2017 00:14
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie D | domenica 10 settembre 2017, 18:08

Argentina-Savona, il resoconto del match

Il riassunto da parte dell'ufficio stampa armese

C.S. 65/2017 SERIE D: ARGENTINA - SAVONA 1 - 2


ARGENTINA: 1.Trucco, 2.Eugeni, 3.Esposito (dal 77' 17.Salvador), 4.Moro (dal 5' 15.Piras (a)), 5.Sonnini, 6.Fiuzzi (c), 7.Perpignano (dal 67' 14.Berni), 8.Luci (dall'85' 19.Ginatta), 9.Castagna, 10.Miceli (dal 63' 18.Dominici), 11.Vitiello. A disp: 12.Pronesti, 13.Piantoni, 16.Aretuso, 20.Carletti. All.i: Carruezzo & Podestà.


SAVONA: 1.Bellussi, 2.Vinasi, 3.Grani, 4.Cardini, 5.Vittiglio, 6.Cammaroto, 7.Tognoni (dal 69' 20.Anselmo), 8.Bacigalupo (dal 75' 17.Fofanà), 9.Gomes(dall'87' 15.Massa), 10.Mair (c) (dall'82' 18.Cioce), 11.Gallo. A disp: 12.Bonavia, 13.Bruzzone, 14.Venneri, 16.Favorito, 19.Lumbombo, 20.Anselmo. All: Tabbiani


DIRETTORE DI GARA: sig. Marco Tedesco (Pisa)

ASSISTENTI: sig. Andrea Ammannati (Pisa) e sig. Francesco Guarino (Novara)


Un'Argentina solida e compatta si arrende al Savona. Finisce due a uno per gli striscioni ed accade tutto nel secondo tempo. I biancoblù colpiscono due volte la retroguardia armese con uno straordinario Gomes. Ai rossoneri non resta che un finale giocato a mille all'ora alla ricerca del pareggio. A nulla vale la rete di Sonnini che, sul finire della partita, rende meno amaro il passivo.


LA CRONACA


3' Savona subito in avanti con Tognoni che in area di rigore riesce a girarsi ma la sua conclusione è debole e facile preda di Trucco

10' scontro durissimo per Moro. Nel tentativo di conquistare un pallone impatta contro Cardini. Argentina costretta al cambio: entra Piras

12' scambio Castagna Miceli che si libera per il tiro. Conclusione a lato del numero 10 rossonero

14' l'Argentina perde ingenuamente un pallone a centrocampo. Gli striscioni liberano al tiro Mair ma Trucco riesce a respingere

23' Cross dalla destra del Savona e stacco di testa di Gomes nel cuore dell'area. La conclusione è centrale e comoda per Trucco

25' contropiede fulminante del Savona che libera al tiro Tognoni. Destro al volo da fuori area fuori

34' punizione dall'angolo sinistro dell'area di rigore. Miceli, direttamente al tiro, conclude alto di poco sulla traversa

43' confusione nell'area dell'Argentina. Mair riesce a liberarsi e tirare. Trucco respinge e Sonnini calcia in corner

54' Corner in favore del Savona battuto da Mair. Stacco imperioso dentro l'area di Gomes e rete dello zero a uno.

56' ancora Corner dalla destra e ancora palla al centro per Gomes. Questa volta il forte centravanti ospite riesce solo a servire un compagno per un batti e ribatti nell'area dell'Argentina che libera Mair alla conclusione che si spegne sul fondo

63' conclusione improvvisa da fuori area di Castagna e pallone che si stampa sulla traversa e torna in gioco. Tanta sfortuna per l'Argentina

67' lancio illuminante dalla propria metà campo di Mair. Pesca libero Gomes che si invola verso la porta e trafigge Trucco con un piatto forte e preciso. Raddoppio del Savona

72' retropassaggio sbagliato dalla retroguardia dell'Argentina e Gomes solo a tu per tu con Trucco. Pallone che colpisce la traversa e torna in campo

75' episodio da moviola. Scontro presunto tra Vitiello e Gallo. Il giocatore dell'Argentina sarebbe stato colpevole di aver colpito al volto con un calcio il giocatore del Savona. L'arbitro, a distanza di due passi, lascia proseguire il gioco tra le proteste dei savonesi

87' punizione dal limite dell'area in favore dell'Argentina. Schema che libera Berni a tiro. Grande parata di Bellussi.

90' calcio d'angolo per l'Argentina e stacco imperioso di Sonnini che accorcia le distanze

91' Vitiello lanciato in porta viene atterrato da Vinasi, ultimo uomo. Per l'arbitro è solo ammonizione

LE DICHIARAZIONI

FAMELI: "Sono contento per quanto visto e penso che avremmo meritato il pareggio. L'unico rimpianto è non aver giocato tutta la partita come gli ultimi 20 minuti. Considerando gli assenti non posso non essere che soddisfatto".

PODESTA': "La partita è stata interpretata in maniera positiva. Il Savona è una corazzata del girone ma ci siamo ben difesi. Sono due domeniche che paghiamo oltre i nostri demeriti. Speriamo che a partire dal prossimo turno si possa raccogliere quanto prodotto".

PDP

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

venerdì 17 novembre
martedì 14 novembre
domenica 12 novembre
venerdì 10 novembre
lunedì 06 novembre
domenica 05 novembre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore