Promozione | domenica 22 ottobre 2017 08:36
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Promozione | lunedì 02 ottobre 2017, 12:46

Edo Esposito: "Soddisfatto della mia Campese"

Il mister elogia la prestazione di Pastorino e pronostica l'Arenzano in vetta

Edo Esposito valuta positivamente i 4 punti in 3 partite della sua Campese, e ha le idee chiare su chi si giocherà il campionato:

“Ieri abbiamo ottenuto un buon pari con l’Alassio, e rapportando la gare con quella di Arenzano, posso dire che l’Arenzano è più forte. Anche l’Alassio è una bella squadra, ma forse ad Arenzano abbiamo giocato troppo molli, ieri ci abbiamo messo la grinta e la cattiveria magari rinunciando un po’ ad attaccare e limitandoci ai contropiede, ma questa determinazione mi fa bene sperare. La prima partita l’abbiamo vinta molto bene giocando bene contro la Praese, devo dire che sono molto soddisfatto visto anche il calendario, con due partite dure con Arenzano e Alassio. Domenica andiamo a Cairo, poi avremo Ospedaletti e Ceriale in casa, comunque ci avrei messo una firma ad avere questo punteggio. Giocando con corsa, grinta, voglia ed entusiasmo, possiamo sopperire a qualità complessivamente inferiori rispetto ad altre squadre. Ieri ad esempio ci siamo difesi bene, Burlando ha parato bene, Pietro Pastorino è stato strepitoso nella marcatura di Battaglia”.

Che succederà al vertice?

“L’Arenzano si nasconde ma secondo me sono di un’altra dimensione, hanno un organico incredibile, leggendo le formazioni degli altri mi sembrano inferiori, e poi dipende molto dai giovani, e i giovani dell’Arenzano sono superiori. L’Alassio mi è sembrato più nervoso, mentre l’Arenzano mi ha dato sensazione di forza, qualità e corsa, strepitosa, e poi vincere a Legino è mica facile e loro l’hanno fatto”.

Obiettivo Campese?

“Noi dobbiamo salvarci, facendo magari qualche punto in più in trasferta, e le solite belle prestazioni in casa, dove il nostro campo deve essere la nostra forza”.

PDP

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore