PALLANUOTO | sabato 18 novembre 2017 03:30
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

PALLANUOTO | domenica 29 ottobre 2017, 11:57

Torino 81 - Pro Recco 3-12

Bodegas

La Pro Recco ritorna sotto la Mole cinque mesi dopo lo Scudetto conquistato al Palazzo del Nuoto e affossa la Torino 81: davanti ai 600 spettatori della "Monumentale", Figari e compagni si impongono per 3-12.

Il tredici scelto da Vujasinovic dopo la sfida di Champions League riserva qualche sorpresa: il portiere Massaro esordisce da titolare, il collega di reparto Gallingani colleziona la seconda chiamata in biancoceleste concedendo un turno di riposo a Volarevic; prima partita in campionato per il quattordicenne Pelliccia, mancino spezzino, già in vasca contro l'Ortigia in coppa Italia e a segno quest'oggi nell'ultimo minuto di gioco.

Nel primo tempo la Pro Recco sbatte sui legni - ben quattro quelli colpiti - ma chiude sul 3-1 grazie alle reti di Di Fulvio con l'uomo in più da posizione 5, Echenique e Filipovic, bravo a beffare Rolle con una palombella al termine di una controfuga.

I biancocelesti allungano nei successivi otto minuti: Molina sfrutta l'espulsione temporanea di D'Souza, Mandic arma il mancino in situazione di superiorità e buca il portiere torinese sul primo palo, Figari a due secondi dalla sirena porta il risultato sull'1-6.

Pro Recco intensa e concentrata in fase difensiva, concreta in quella offensiva nei primi due minuti con le reti di Mandic e Alesiani. La porta blindata da Massaro per 15 minuti viene nuovamente scardinata da Vuksanovic con una sassata dalla lunga distanza. Il secondo gol torinese scatena i biancocelesti: Filipovic e Di Fulvio, entrambi con l'uomo in più, chiudono il terzo tempo sul +8.

Si riparte con un botta e risposta tra Gandini e Bodegas. Nel finale i riflettori si accendono sui mancini: Filipovic sbaglia un rigore, Pelliccia fa il suo esordio in A1. Il numero 11 prova subito il diagonale - fuori di poco - poi segna la sua prima rete in campionato dopo uno scambio con Echenique in situazione di superiorità. Un gol che difficilmente dimenticherà.


TORINO 81: Rolle, Pavlovic, Gandini 1, Lojacono, Maffe', Oggero, D'souza, Vuksanovic 2, Presciutti, Novara, Gaffuri, Giuliano, Aldi. All. Aversa


PRO RECCO: Massaro, Di Fulvio 2, Mandic 2, Alesiani 1, Molina 1, Bodegas 1, Bruni, Echenique 1, Figari 1, Filipovic 2, Pelliccia 1, Gitto, Gallingani. All. Vujasinovic


Arbitri: Colombo e Romolini

 

Parziali 1-3, 0-3, 1-4, 1-2 
Usciti per limite di falli D'Souza e Giuliano (Torino 81) nel quarto tempo. Rolle (Torino 81) para un rigore a Filipovic (Pro Recco) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Torino 81 1/4, Pro Recco 6/12. Spettatori 600 circa.


PDP

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore