domenica 17 dicembre 2017 20:43
Visualizza la versione standard ›

Prima categoria | domenica 19 novembre 2017, 14:08

Andrea Catania: "Complimenti a tutti i compagni"

Catania e D'Aloisio

Questa mattina nel girone C di Prima Categoria vittoria importantissima in chiave salvezza per la Stella, che in piena emergenza (ben sette assenze) conquista i tre punti in trasferta sul campo del Ravecca. 

Andrea Catania, difensore verdeblu, commenta a fine gara: “Complimenti a tutti i compagni perché oggi, nonostante le tantissime assenze e le condizioni precarie di alcuni che sono scesi in campo, abbiamo giocato con testa e cuore in una partita che valeva tantissimo. Nonostante i problemi innumerevoli avuti in settimana questa partita l’abbiamo preparata alla perfezione tra campo e..pizzeria (grazie al nostro amico Koppa che è anche il nostro portafortuna ogni venerdì) conoscendo bene l’avversario, e quindi complimenti anche allo staff. Il Ravecca per caratteristiche era la nostra bestia nera, l’unica squadra che l’anno scorso non abbiamo batttuto, e hanno ottime qualità che patiamo e non sono certo da ultimo posto. Vittoria fondamentale che dedichiamo al presidente Margiotta e al dg Franco Pesce e alla società amica Sestrese che ci ha fornito dei giovani bravi in campo ma soprattutto fuori dal campo. Con mille sacrifici queste persone ci hanno dato l’opportunità quest’anno di iscriverci e giocarci questo campionato, questo sogno che ci siamo conquistati, e noi con i nostri limiti di età, finanze, con un allenamento e mezzo a settimana, con il nostro spirito, questo sogno vogliamo vivercelo fino in fondo, sempre senza snaturarci e a modo nostro per divertirci. Ora mercoledì abbiamo il recupero contro il Via Acciaio, quella che per me è una corazzata, una squadra giovane ma forte che è stata costruita bene con risorse che fanno invidia in Promozione. È una bella realtà, allenata da un amico molto preparato e ha giocatori e risorse per stare nei primi due posti.. Diciamo che è una realtà opposta alla nostra, noi siamo un gruppo di amici che mette anche qualcosa per giocare, loro hanno risorse e struttura societaria da altri palcoscenici, ma questo è un complimento non una critica (ognuno fa quello che può nella sua realtà) perché loro questa estate hanno saputo muoversi benissimo. Un onore per noi giocare con loro, sarà durissima affrontarli, saremo in emergenza ancora più di oggi, ma ci proviamo con grande serenità”.

PDP

Indietro

Ti potrebbero interessare anche:
Visualizza la versione standard ›