ALTRI SPORT | venerdì 20 luglio 2018 18:44
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

ALTRI SPORT | lunedì 11 dicembre 2017, 23:36

Il CUS festeggia 70 anni di storia

Nella serata di domenica 10 dicembre è andata in scena la serata di celebrazione dei 70 anni del CUS Genova, fondato nel 1947. Teatro dell’evento la splendida cornice di Villa lo Zerbino, dove oltre quattrocento persone hanno avuto modo di incontrarsi, ripercorrendo insieme le tappe della storia della più grande polisportiva ligure.

Presenti le istituzioni al gran completo, a cominciare dall’assessore regionale allo sport ed alle politiche giovanili Ilaria Cavo, quindi il consigliere comunale delegato allo sport Stefano Anzalone, ed ancora ovviamente l’Università, con in testa il delegato allo sport del Rettore Comanducci, prof. Paolo Pinceti.

Il mondo dello sport è stato rappresentato dal presidente del comitato regionale del CONI Antonio Micillo, ed è intervenuto anche – in qualità di ex atleta della sezione sci – Monsignor Nicolò Anselmi.

La serata, aperta dal saluto del Presidente Maurizio Cechini e del past president Mauro Nasciuti, ha visto la partecipazione di numerosissimi i Campioni del passato e del Presente, tra cui è d’obbligo citare il rugbista Tommaso Castello, giocatore delle Zebre che disputano il Campionato di Eccellenza e titolare della Nazionale, Emma Quaglia, maratoneta senza bisogno di presentazioni, ed ancora Daniela Viberti, brillante sciatrice della nazionale di qualche anno fa, specialità slalom e combinata. E chi non ha potuto essere fisicamente presente ha fatto comunque sentire la propria vicinanza con tanti messaggi, tra cui quelli di Paolo De Chiesa e Silvia Salis.

Al primo piano della Villa è stato allestito una sorta di museo di tutte le sezioni agonistiche del CUS Genova, comprese quelle storiche - come sci, baseball e calcio - ed è stato proiettato un video con le pagine del libro “Biancorossi…azzurri”, scritto dallo storico segretario generale del CUS Roberto Benvenuti, dedicato ai cussini che hanno vestito la maglia della Nazionale.

Tutti i partecipanti sono stati omaggiati di una maglietta con il proprio nome scritto nella cifra “70”, un ulteriore ricordo di una serata densa di emozioni.

Foto, video ed interviste saranno disponibili nei prossimi giorni sulla pagina facebook e sul canale youtube del CUS Genova.  

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore