PALLANUOTO | venerdì 21 settembre 2018 07:51
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

PALLANUOTO | venerdì 15 dicembre 2017, 17:27

Di Somma presenta Bogliasco-Florentia

Il primo passo verso la risalita è stato compiuto sabato scorso. Adesso, però, è necessario non fermarsi. Dopo aver finalmente regalato una gioia al proprio pubblico, battendo il Trieste e muovendo una classifica che resta comunque deficitaria, i ragazzi di Daniele Bettini sono consci di essere soltanto all'inizio di una strada che sperano possa portarli lontano.

Le nubi delle scorse settimane sembrano essersi diradate, anche se è ancora prematuro capire se il maltempo sia definitivamente passato: "Ogni squadra, in qualsiasi sport, subisce degli alti e bassi nel corso di una stagione - afferma Alessandro Di Somma - È fuori di dubbio che il nostro avvio di campionato sia stato al di sotto delle attese e delle potenzialità che abbiamo ma spero che ciò ci sia servito per farci capire quali sono i nostri limiti. Sabato scorso finalmente abbiamo regalato un sorriso ai nostri tifosi, cominciando a far vedere il nostro vero valore. Eppure ancora una volta non siamo certo stati perfetti, regalando troppe occasioni agli avversari. A me piacciono i numeri e leggendo le statistiche noto che siamo tra gli attacchi più prolifici dell'intero torneo. Questo risvolto ha però un rovescio che consiste evidentemente nell'esporsi alle controfughe degli avversari soprattutto quando non riusciamo a finalizzare le molte ripartenze su cui basiamo il nostro gioco. Questo è uno degli aspetti sui quali dobbiamo lavorare, non tanto cambiando la nostra mentalità quanto i meccanismi nella fase di difesa".

Sabato alla Vassallo arriva intanto la lanciatissima Florentia, senza dubbio la vera sorpresa di questo inizio di campionato. Un avversario già affrontato nel primo turno di Coppa Italia ad inizio ottobre e che in questo momento sta viaggiando sulle ali dell'entusiasmo: "Abbiamo già avuto modo di confrontarci con loro constatando quanto siano forti ed organizzati - prosegue Di Somma - A me personalmente, quello toscano è un collettivo che piace moltissimo e che per certi versi trovo molto simile al nostro. Sono un gruppo molto unito, composto in gran parte da gente del posto e privo di fuoriclasse. Al contrario di noi, hanno iniziato la stagione alla grande, andando forse oltre quelle che potevano essere le aspettative generali. Dovremmo perciò stare molto attenti perché, come ci ha dimostrato la gara di Coppa Italia di un paio di mesi fa, hanno tutte le carte in regola per far male a qualsiasi avversario, facendo leva soprattutto nella grande capacità natatoria. Noi però scenderemo in vasca determinati ad incamerare altri tre punti. Se poi il punteggio  finale darà loro ragione dovrà essere esclusivamente per merito dei nostri avversari e non per demeriti nostri.

Dopo l'incrocio con la compagine toscana, tra Natale e l'Epifania Di Somma e compagni avranno altri due scontri diretti, il derby in trasferta con il Savona e la gara interna con il Torino.Due occasioni utili per tentare di risollevare le proprie sorti in classifica: "Nelle prossime tre giornate ci aspettano altrettante sfide alla nostra portata - concorda il numero 3 biancazzurro - non voglio fare tabelle di marcia dico solo che con Florentia, Savona e Torino dovremmo cercare di fare il massimo di punti possibili per poi giocarsela fino in fondo nel girone di ritorno. Questo campionato si sta dimostrando molto equilibrato e noi dovremmo essere abili ad approfittare di questo fattore per risalire un po' di posizioni da qui in avanti".

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore