domenica 23 settembre 2018 08:10
Visualizza la versione standard ›

Calcio giovanile | domenica 17 dicembre 2017, 10:28

Lavagnese Juniores Nazionale: chiusura in bellezza con un tris al Savona!

da www.lavagnese.com

Sette risultati utili consecutivi, di cui 5 vittorie, l’ottava posizione in classifica conquistata, il leader della Classifica Marcatori del Girone A è il nostro bomber Celeri con 15 gol, insomma un periodo davvero entusiasmante per i ragazzi della nostra Juniores, non solo, Mister Livellara, davvero raggiante a fine gara, ben lieto di contribuire in maniera importante anche alla rosa della Prima Squadra, con, a rotazione, 4/5 elementi della squadra Juniores, segno questo della bontà del lavoro svolto e del giusto riconoscimento.

Oggi poi, splendido esordio di un “baby allievo” 2002 Gabriele Tontoli che ha bagnato il suo esordio tra i “grandi” con 8 minuti senza nessun timore, addirittura, in pieno recupero con, tra i piedi, la palla del possibile 4-1, insieme al “12” Ventura, anch’egli Allievo 2002, in pianta stabile con la Juniores Nazionale, rappresentano al meglio, la soddisfazione del loro Mister e del settore giovanile bianconero, una cantera sempre pronta a sfornare giovani interessanti.

La gara di quest’oggi è stata affrontata con una determinazione, una qualità delle giocate ed una concretezza davvero pregevoli, di fronte una Signora squadra con ambizioni ben chiare di vertice e che, con una gara da recuperare, ci distaccava di 4 punti in classifica.

Partiamo gestendo palla e gioco, le trame sono fluide, i collegamenti tra reparti funzionano, esordio dall’inizio anche per Fabian Dorno messo davanti alla difesa, insieme a Queirolo, quest’oggi insuperabile, Mazzino “the wall” e l’attento Canepa hanno reso davvero impalpabile il Savona, annichilito ogni attacco ed impostato con saggezza ogni ripartenza, su una di queste, all’8’ Rezzano guarda la porta e fa partire da fuori area un siluro che sbatte sul palo interno alla destra di Bresciani e si insacca imparabilmente, un eurogol da Gol Deejay.

Abbozziamo un certo rilassamento dopo il vantaggio ed il Savona ci punisce subito sull’ennesima palla inattiva, corner dalla sinistra di Bonavia, Romanengo non riesce ad intervenire di testa per liberare e Damonte di piatto sinistro fulmina al volo Ghirlanda sul suo palo destro.

Al Riboli però oggi c’è una squadra con gli attributi, il tempo di riorganizzarci e Celeri inizia il suo show, conquista palla sulla destra, si difende dal suo marcatore, si defila leggermente e lascia partire, cadendo, un tracciante incrociato di destro che va a morire al palo opposto, siamo di nuovo in vantaggio, siamo al 15’ e fino alla fine del tempo il Savona metterà ben raramente il naso oltre il loro centrocampo, di fronte hanno una Lavagnese molto concreta.

Rientrano le squadre e, agli ordini del Signor Molinaroli di Piacenza, si riprende con un Savona più deciso ad offendere anche se con poche idee, tra l’altro serpeggia qualche discussione tra compagni di squadra per gli errori commessi e questo non è mai un buon segno, noi li aspettiamo, rifiatiamo ma non rischiamo mai molto e quando Bonavia inquadra la porta il nostro “gatto” Ghirlanda fa capire che oggi non si passa.

Facciamo un po’ fatica a chiuderla ma, dopo due miracoli di Bresciani su Celeri e soprattutto Lessona, l’estremo difensore savonese nulla può su un altro calcio d’autore di Celeri, imbeccato da Lessona che di collo destro chiude l’incontro e viene giustamente sostituito per prendersi la standing ovation del suo pubblico ed anche dello sportivissimo pubblico avversario presente al Riboli.

Complimenti davvero a Mister Livellara a Mister Avellino ed ai Ragazzi, come sembrano lontane le prime 7/8 partite iniziali, domato il Savona è raggiunta quota 22 adesso “vediamo” davvero i quartieri nobili dei Play Off, ma come sempre.....fly down, profilo basso e sotto con il lavoro, anche perché dopo la sosta natalizia, si riprende alla Befana con un trittico da far tremare i polsi: 06/01 Borgaro, 13/01 Bra, 20/01 Gozzano, li sapremo davvero dove possiamo arrivare!!!

 

LAVAGNESE - Ghirlanda, Canepa, Mazzino, Dorno, Queirolo, Castellucchio, Rezzano (86' Oddenino), Garrone, Celeri (84' Tontoli), Capalbo, Romanengo (61' Lessona).

A disposizione Ventura, De Aguiar, Di Cunzolo, Binaj, Giacopello.   All. Paolo Livellara.

SAVONA - Bresciani, Martino (55' Signori), Damonte, Lazzaretti, Bisso, Pare, Rampini (85' Piombo An.), Pollero (29' Giorgi), Bonavia, Bottino, Incorvaia (77' Grosso).

A disposizione Catanese, Ghibaudo, Piombo Al., Carozzino, Sironi.   All. Simone Barresi.

Arbitro Michele Molinaroli di Piacenza.

Assistenti Stefano Spinetta e Andrea Ciarletta di La Spezia.

Ammonito Garrone (L).

Calci d'angolo 5-7.

Età media Lavagnese 16.84 - Savona 17.45

Reti: 8' Rezzano, 11' Damonte, 15' e 83' Celeri.

PDP

Indietro

Ti potrebbero interessare anche:
Visualizza la versione standard ›