NUOTO | domenica 23 settembre 2018 13:17
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

NUOTO | domenica 21 gennaio 2018, 19:48

12° Trofeo Aragno, la festa è finita. Appuntamento al prossimo anno

La Festa è finita ma di questi tre giorni trascorsi all’Aquacenter I Delfini di Prà per la 12° edizione del Trofeo di Nuoto G.S. Aragno restano quattordici primati ritoccati, gli atleti di 40 società provenienti da tutta Italia, felici e soddisfatti, così come i loro tecnici e le famiglie che hanno affollato le tribune dell’impianto.

Su tutti i gioiellini del Genova Nuoto My Sport, Claudia Tarzia e Alberto Razzetti. “E’ andata molto bene” - commenta Claudia – “sono reduce da una brutta tonsillite, ho ripreso gli allenamenti da poco e per quello che ho fatto nei 100 farfalla sono molto soddisfatta”. Piace a tutti Alberto al punto che i bambini vogliono fare la foto con lui. “Questo Trofeo mi diverte molto” – racconta al termine dell’ennesimo primato ritoccato – “il mio bilancio è molto positivo”. Nella classifica per società, vince il CN Torino, seguito dalla R.N.Torino, al terzo posto il Genova Nuoto.

Aragno è gare in acqua, coreografie fuori, il Cascina si conferma la squadra più attrezzata e vince anche quest’anno, l’emozione delle tre batterie dedicate agli atleti paralimpici, uno su tutti il campione di Rio de Janeiro, Francesco Bocciardo.

La piscina si commuove quando vengono consegnate le targhe per ricordare due grandi amici che non ci sono più: a Davide Gorgerino il ricordo di Alessio Stefanelli, a Roberto Barcellona quello dedicato a Mattia Medici. La gradinata si illumina, tutti cantano e quei due meravigliosi ragazzi sono ancora tra noi.

E’ il momento di Noemi Ulivieri giudice arbitro e designatrice, un premio alla carriera che non accenna a concludersi.  La targa dedicata alla società Azzurra Race Team per la fruttuosa e continua collaborazione con l'Aragno. Poi è il momento di Valter Gerbi, che celebra il suo ritorno su un bordo vasca, riportando nel nuoto la sua inconfondibile voce: legge un comunicato relativo al traffico, abituati a sentirlo su Isoradio, è un piacere, augura a tutti un buon ritorno, l’appuntamento è per il prossimo anno. 


Stefano Pitale presidente G.S. Aragno:-"L'ennesima edizione dei record.  Ogni anno riusciamo a migliorarci ed inserire nuovi spunti. Le gare degli atleti paralimpici sono state un momento emozionante. Riusciamo sempre a toccare il cuore nelle premiazioni dedicate ad Alessio e Mattia. Il contorno coreografico non ha messo in secondo piano le prestazioni tecniche che grazie ad atleti come Razzetti e Tarzia danno prestigio al nostro Trofeo".


Antonio Lucia responsabile settore Nuoto e allenatore G.S. Aragno:-"Tutto perfetto. Un'edizione con tanti record battuti: il migliore in assoluto Alberto Razzetti che ha nuotato i 100 stile in 49 netto, e i 100 farfalla in 52.60. Bella la regia, il colpo d'occhio entrando in piscina era di una gara ad altissimo livello. Il Piemonte si conferma la regione più forte con Centro Nuoto Torino e RN Torino, subito dietro la prima ligure Genova Nuoto My Sport. Abbiamo salutato con soddisfazione la partecipazione di società che per la prima volta sono venute a Prà e aver rivisto Valter Gerbi ritornare dopo tanto tempo su un bordo vasca è stato un piacere. Appuntamento a domenica prossima con il Trofeo dedicato agli esordienti”.


Marco Ghiglione direttore Aquacenter I Delfini Prà:-"Meglio di cosi non si poteva fare. Manifestazioni di questo tipo funzionano bene solo se lo staff che le organizza lo fa con il cuore, curando i minimi dettagli. Da domani inizieremo a pensare alla tredicesima edizione: vogliamo confermare questo appuntamento come la Festa del Nuoto". 

PDP

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore