Calcio giovanile | giovedì 13 dicembre 2018 02:43
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Calcio giovanile | giovedì 01 marzo 2018, 15:25

We Love Football, i migliori “millennials” del mondo in campo a Bologna

Dal 28 marzo al 2 aprile il capoluogo felsineo ospita per la terza volta il prestigioso Torneo under 15 ideato da Marco Antonio De Marchi, storica bandiera rossoblù. Otto nazioni coinvolte, 24 squadre partecipanti (16 maschili, 8 femminili) tra cui Sampdoria, Juve, Inter, Roma, Atalanta, Ajax, Flamengo e i giapponesi dello Shonan Bellmare. Le finali allo Stadio Renato Dall'Ara.

We Love Football, i migliori “millennials” del mondo in campo a Bologna

Otto nazioni coinvolte (Italia, Brasile, Belgio, Canada, Croazia, Giappone, Inghilterra e Olanda), 24 squadre che si contenderanno l'ambito trofeo (16 maschili, 8 femminili), tanti eventi collaterali. Bologna, per il terzo anno consecutivo, torna a essere la capitale mondiale del calcio giovanile. Lo fa grazie a “We Love Football”, Torneo Internazionale professionistico under 15, che dal 28 marzo al 2 aprile vivrà un'edizione più ricca che mai. Già, perché “We Love Football” non è solo calcio: spirito di aggregazione, fair play, integrazione e tutto ciò che di sano c'è nello sport. Ecco i valori che vuole trasmettere questo torneo giovanile ideato da Marco Antonio De Marchi, storica bandiera del Bologna FC. Uno che di calcio se ne intende. “Anno dopo anno, con tanta passione, cerchiamo di far crescere We Love Football, evento di punta di un progetto di vita più ampio che risponde al nome di Generazione F, ossia ‘generazione fifteen’ - spiega De Marchi -. L'idea è che i calciatori professionisti debbano ispirare i giovani ed essere i loro modelli. Attraverso il calcio si possono infatti trasmettere valori fondamentali come rispetto, amicizia, integrazione, entusiasmo e autostima, elementi chiave per diventare campioni nel mondo dello sport, ma anche uomini e donne migliori nella vita. Per riuscire in questo intento abbiamo pubblicato sul sito di We Love Football (welovefootball.eu) una serie di interviste a grandi personaggi sportivi del passato sul tema dei loro primi 15 anni di vita, con i loro sogni e gli sforzi fatti per realizzarli”.

IL TORNEO

Entrando nei dettagli del torneo, va registrato l'esordio assoluto dei canadesi del Montreal Impact, dei giapponesi dello Shonan Bellmare e dei belgi del Genk. Fra le italiane prima volta per la Sampdoria. Ma il valore tecnico di questo torneo è testimoniato anche dai percorsi di crescita che i ragazzi partecipanti alle edizioni precedenti stanno facendo nei loro club. Sono tanti, infatti, i talenti dell'Atletico Madrid che vinsero la prima edizione agli ordini di Juan Rodriguez e che ora prendono parte agli allenamenti della prima squadra del “Cholo” Simeone. Mentre l'Atalanta, vincitrice l'anno scorso, continua a far crescere il proprio settore giovanile e a sfornare calciatori già pronti per il massimo campionato italiano.                                   

Insomma, “We Love Football” è l'occasione per vedere anche i campioni del domani“Quest'anno abbiamo instaurato diverse partnership con realtà locali e nazionali di altissimo livello - sottolinea De Marchi -. Non a caso la presentazione alla stampa avverrà in Regione, che da sempre ci è vicina e per questo la ringrazio. Inoltre, durante il torneo, si terrà un evento speciale nella suggestiva location di Fico, il parco agroalimentare più grande del mondo, che coinvolgerà più di 400 persone e personaggi di spicco del mondo del calcio. E le finali si disputeranno allo Stadio Renato Dall'Ara”. Confermato e arricchito anche il torneo femminile, che in questa edizione vedrà sfidarsi 8 squadre per il titolo: Cesena, Bologna, Inter, Venezia, Perugia, Roma, Verona e Udinese.

Vivaticket sarà il circuito che gestirà la vendita dei biglietti di ingresso, mentre un'importante azienda fornirà il contenitore dei video per tutte le partite, consentendo la diffusione totale delle gare che si disputeranno tra i campi di  Corticella, Castenaso, Monte San Pietro e Zola Predosa. E per chi volesse aggiornarsi da casa non mancherà l'appoggio dei social: Facebook (WeLoveFootballOP), Instagram (welovefootballinternational) e Youtube (We Love Football Channel), oltre che sul sito web welovefootball.eu, ogni giornata del torneo sarà seguita in diretta con foto dai campi, interviste, highlights e tanto altro ancora. Le sorprese non finiscono qui.

Noi siamo pronti a cominciare, vi aspettiamo dal 28 marzo al 2 aprile a Bologna!

I GIRONI

Queste le 16 squadre maschili che si contenderanno la Terza Edizione di “We Love Football”:

GIRONE A: Inter (ITA) - Everton (ENG) - Bologna (ITA) – Lokomotiv Zagreb (HRV)

GIRONE B: Roma (ITA) - Flamengo (BRA) - B Italia (ITA) - Shonan Bellmare (JAP)

GIRONE C: Juventus (ITA) - Palmeiras (BRA) - Sassuolo (ITA) - Genk (BEL)

GIRONE D: Atalanta (ITA) - Ajax (NED) - Sampdoria (ITA) - Montreal Impact (CAN)

 

Guarda il video sul nostro canale Youtube: https://youtu.be/TeMsXSIiIUg

Scarica il video da Wetransfer: https://we.tl/CGS6aijC4w

PDP

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore