Serie D | mercoledì 20 giugno 2018 23:22
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie D | domenica 04 marzo 2018, 17:47

Federico Ferrando: "Doppietta dedicata ai miei compagni, a Greta e Rebecca"

Il capitano del Savona: "Stiamo bene, siamo forti, se non avessimo perso punti preziosi saremmo al livello di Sanremo e Ponsacco, spero di dimostrarlo presto negli scontri diretti..."

Ferrando il giorno del suo arrivo a Savona (svsport)

La doppietta di oggi entra nella storia calcistica di Federico Ferrando, visto che il capitano del Savona non aveva mai segnato due gol nella stessa partita.

Il primo gol in tap-in su assist di Tognoni, il secondo su cross di Gallo di testa con un terzo tempo degno dei migliori cestisti.

“La prima doppietta della carriera – dice Federico- la dedico ai miei compagni che stanno facendo un grande girone di ritorno e a mia moglie e mia figlia, Greta e Rebecca”.

Quanti rimpianti, Federico?

“I rimpianti ci sono, soprattutto per l'inizio del girone di ritorno, dove abbiamo perso punti importanti, almeno 6 punti che ci farebbero comodo. Ora come ora siamo al livello delle prime, spero di poterlo dimostrare tra due domeniche con la Sanremese, e poi negli scontri diretti con Viareggio, Albissola e Forte Querceta. Obiettivo arrivare fra le prime cinque, lo avevo detto in tempi non sospetti, ma qualcuno mi ha dato del matto....”

Albissola terzo, ti stupisce?

“L'Albissola ha tanti giocatori che conosco e che in passato hanno dimostrato poco in Serie D, e oggi stanno invece dimostrando di essere all'altezza della categoria. Fabio Fossati lo conosco bene, non l'ho mai avuto come mister, ma se lo merita questo successo...”

Due parole sulla morte di Davide Astori:

“Una notizia che ti fa accapponare la pelle, se questi super atleti controllati nei minimi dettagli possono fare questa fine, questo ti fa pensare com'è appesa a un filo la nostra vita....”


PDP

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore