Promozione | giovedì 16 agosto 2018 06:54
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Promozione | domenica 20 maggio 2018, 16:02

VIDEO DIRETTA LIVE - Casarza-Goliardica

In campo alle 16,30 per i playout

CASARZA - GOLIARDICA 2-0 FINALE

CASARZA: Assalino, De Bellis, Rossi, Aparicio Canepa, Medda, Lanati, Moussavi, Cestari (46' Pimentel), D'Amelio N. (70' Iurato), Pozzo, Barbieri. (Bellafronte, Cavallero, Chioino, Iurato, Oneto, Pimentel, Puleo). All. D'Amelio F.

GOLIARDICA: Mosetti, Libreri, Aprile, Molinari, Di Meo, Filippone (85' Pastorino), Incerti, Bonadies, Novaresi (68' Sarno), Scano, Sattin (70' Raso). (Maddalena, D'Ambrosio, Raso, Maffia, Giglio, Sarno, Pastorino). All. Bollentini.

ARBITRO: Marchetti della Spezia

25' sempre 0-0.

31' Grande occasione per 11 Casarza Davide Barbieri che solo davanti al portiere incrocia il tiro fuori di poco

37' Una mezza occasione per la Goliardica con Novaresi che non chiude sul secondo palo,

45' si chiude il primo tempo sullo 0-0. Fa molto caldo a Casarza.

54' gol annullato al Casarza per fallo netto in area

62' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Casarza in vantaggio. Incredibile ripartenza dei padroni di casa. Su calcio d'angolo della Goliardica, il portiere Assalino abbranca in presa la sfera, corre al limite dell'area e rilancia lunghissimo coi piedi, la palla perviene a Nicolò D'Amelio che fa qualche passo entra in area e fulmina Mosetti. 

Un gol che ricorda una rete di Gianluca Vialli in un Sampdoria-Inter nel 90-91 anno dello scudetto.

80' GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Casarza raddoppia. Con il neoentrato Iurato. Bellissima azione del Casarza, la Goliardica in affanno, cross di Barbieri e testa di Iurato.

CASARZA RESTA IN PROMOZIONE. GOLIARDICA RITORNA IN PRIMA.

IL COMMENTO DELLA PRESIDENTE DEL CASARZA MARIA CRISTINA CAFFERATA.

"Un miracolo, abbiamo fatto un miracolo, dopo i soli 8 punti del girone di andata, abbiamo fatto un ritorno strepitoso. Un vero e proprio miracolo non ci sono altre spiegazioni, eppure la squadra era importante, abbiamo fatto 24 punti al ritorno, se ne avessimo fatti 24 anche all'andata potevamo giocarci i playoff. Purtroppo tante cose, tanti infortuni, ci hanno fatto fare un campionato di basso profilo. Lanati non è forse riuscito a darci una mano da allenatore ma è stato fondamentale quando è tornato da giocatore..."



PDP

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore