Serie A | martedì 23 ottobre 2018 21:11
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie A | sabato 01 settembre 2018, 18:05

Sassuolo-Genoa: parla Ballardini

Prima della trasferta col Sassuolo senso parla Ballardini. «La nostra idea di calcio è proprio questa: accorciare il campo, essere rapidi e andare in profondità con pochi passaggi. Inferiorità a centrocampo? Ci vorrà l’aiuto di tutti se giocheremo a due, a partire dagli attaccanti e dal trequartista: compresi i difensori che dovranno essere bravi a scalare in avanti al momento giusto». Sugli emiliani. «Sono una società ambiziosa e solida e  avranno pure loro un giocatore tra le linee–  aggiunge Ballardini – lo possiamo prendere con i difensori oppure con un centrocampista che non si trova in zona palla». Sulla situazione ambientale: «Sono felice della positività attorno alla squadra, però non dimentico l’anno scorso: avevamo una media da Europa League con altri ragazzi che oggi giocano altrove». Sulla rosa. «Ancora ko Sandro e Romero
Kouamé e Piatek sono sempre disponibili in gioco, con e senza palla. É una bella caratteristica. Il polacco può migliorare ancora nei movimenti. Lapadula? L’anno scorso ci ha aiutato, in allenamento non si risparmia mai: è uno stimolo per tutti».

FB

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore