Serie D | sabato 17 novembre 2018 06:40
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie D | venerdì 14 settembre 2018, 16:25

La Serie D scende in campo per la sua prima giornata

In campo alle 15, con Lavagnese – U. San Remo posticipata alle ore 16.00

Al via, domenica 16 settembre, la nuova stagione sportiva della Quarta Serie del calcio italiano. Per l’anticipo del sabato c’è Lupa Roma – Flamina alle 15. Posticipata a mercoledì 19 la sfida tra Chions e St. Georgen nel girone C.   

Roma, 14 settembre 2018 – Un nuovo campionato si prepara all’esordio liberando passioni, sogni e speranze di migliaia e migliaia di tifosi sparsi sull’intero territorio nazionale tra grandi piazze piccoli centri. Il calcio d'inizio della Stagione Sportiva 2018/2019 è fissato alle ore 15 del 16 settembre con già tanti confronti affascinanti tra le 168 squadre ai nastri di partenza che sarà però ad handicap penalizzazione (-2) per il Campobasso e (-3) per l’Avezzano inflitta da Tribunale Federale Nazionale. Tre i gironi formati da 20 squadre (E, F e G) che affronteranno 38 giornate di calendario contro le 34 dei classici gironi a 18.

Attesa e curiosità per il debutto di big come Bari, Avellino, Modena, Reggio Audace e R.C. Cesena. Per i galletti battesimo di fuoco al “San Filippo” di Messina contro una delle formazioni più accreditate alla vittoria del girone I. Esordio in trasferta anche per gli irpini che andranno a far visita al Ladispoli, tornato in Serie D dopo 13 anni di assenza. Match tra le mura amiche per il Modena, che riceverà la Vigor Carpaneto, mentre per la Reggio Audace viaggio a Crema. Per i romagnoli dell’ R.C. Cesena start nel girone F contro l’Avezzano.
Nel girone A la storica società Casale (vincitrice di uno Scudetto nella stagione 1913-14) inizierà col Sestri Levante, per il Lecco c’è invece l’Inveruno. Nel girone I esordio a porte chiuse per il Città di Gela che ospiterà l’Igea Virtus.

Posticipata a mercoledì 19, alle ore 16.00, la sfida tra Chions e St. Georgen nel girone C c/o lo Stadio Comunale di Brugnera - Tamai. Un solo anticipo al sabato (ore 15.00) con Lupa Roma – Flamina nel girone G e diverse, invece, variazioni d’orario nella giornata di domenica riguardanti:

Girone A: Lavagnese – U. San Remo ore 16.00
Girone E: Prato – Sangiovannese alle ore 18.30 c/o lo Stadio Comunale “Nelli” di Montemurlo (PO)
Girone G: Ostia Mare – Castiadas alle ore 14.30; Budoni – Latte Dolce Sassari alle ore 16.00
Girone H: Nardò – Altamura alle ore 16.00 e Taranto – Bitonto alle ore 17.00

Cinque le variazioni di campo:

Girone A: Chieri – Pro Dronero c/o il Campo “Righi” di Borgaro Torinese
Girone B: Caronnese – Pontisola c/o il Campo “Rigamonti Ceppi” di Via Don Pozzi 6 a Lecco
Girone D: Classe – Fanfulla c/o il Campo “Bucci” di Vicolo Calderana di Russi e Adrense – Lentigione c/o il Comunale di Via Leopardi di Ospitaletto (BS)
Girone E: Seravezza – Gavorrano c/o il Campo “Necchi Balloni” di Forte dei Marmi (LU)

Le designazioni arbitrali

Girone A:  Bra - Ligorna 1922 (Matteo Frosi di Treviglio), Borgosesia - Arconatese (Angelo Tomasi di Lecce), Chieri 1955 - Pro Dronero (Giovanni Agostoni di Milano), Casale - Sestri Levante (Giacomo Casalini di Pontedera), Fezzanese - Stresa Sportiva (Graziella Pirriatore di Bologna), Folgore Caratese - Milano City (Michele Delrio di Reggio Emilia), Inveruno - Lecco 1912 (Luigi Catanoso di Reggio Calabria), Lavagnese - Unione Sanremo (Francesco Croce di Novara), Savona - Borgaro Nobis 1965 (Luca De Angeli di Milano)

PDP

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore