Serie A | sabato 15 dicembre 2018 05:08
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie A | giovedì 11 ottobre 2018, 16:03

Genoa, Perinetti: "Piatek ceduto a gennaio? Lo escludo..."

Il dg rossoblù torna sull'esonero di Ballardini: "Il presidente è stato chiaro, non c'era più sintonia..."

Genoa, Perinetti: "Piatek ceduto a gennaio? Lo escludo..."

Parla ancora il dg Perinetti il giorno dopo l'addio di Ballardini e l'arrivo di Juric.

“Il presidente si è espresso in maniera molto esplicita sui motivi della decisione e sulla scelta di affidarsi a Juric che conosce bene ambiente e giocatori. Un allenatore propositivo che può dare un’identità più marcata: siamo abituati a giudicare solo in base ai risultati, noi riteniamo che questa squadra ha un potenziale che con Juric possa essere valorizzato e caratterizzato maggiormente. Lavoriamo anche e soprattutto per la passione dei nostri tifosi, quindi va rispettato quello che provano: la curva dopo la sconfitta col Parma ha riconosciuto l’impegno della squadra chiamandola sotto la Gradinata– ha dichiarato Perinetti -. Ballardini gode di un ampio credito tra la nostra gente per quanto fatto l’anno scorso, che gli è stato riconosciuto anche dalla società con la conferma. Non è facile a volte spiegare alla tifoseria delle decisioni, ma ci siamo trovati al bivio: se andare avanti non in sintonia o fare una scelta in cui crediamo di più. E’ chiaro che al tifoso non è possibile dettagliare tutto e nasce magari il dissenso, mi sento di dire che Juric è preparato, è cresciuto nel Genoa e ha un carattere, un temperamento ed una personalità indiscutibili, non è tacciabile di essere subalterno rispetto alla società. Se richiameremo Ballardini? (ride, ndr) Nonostante un calendario durissimo lasciateci pensare che il lavoro di Juric a medio lungo termine possa portare risultati”.

Sul polacco Piatek questo il suo pensiero. 

“Una cessione di Piatek a gennaio è escludere assolutamente, non ha senso perché sta dando tanto e può dare ancora di più quindi è difficile immaginare i margini e fissare ora una valutazione: dobbiamo godercelo, ha ancora grandi margini di miglioramento”.

FB

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore