Serie D | martedì 23 ottobre 2018 20:01
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie D | giovedì 11 ottobre 2018, 12:27

Luca Tabbiani aspetta il Lecco: "Li aggrediremo, faranno fatica a batterci"

Il mister della Lavagnese però deve fare i conti con un reparto d'attacco ai minimi termini dopo l'addio di Lobosco e l'infortunio di Saccà

Luca Tabbiani aspetta il Lecco: "Li aggrediremo, faranno fatica a batterci"

Luca Tabbiani è pronto ad affrontare il Lecco, anche se la sorte gli ha tolto prima Lobosco (rescissione) e poi Saccà (40 giorni out). Insomma l'attacco è un po' povero...

“La stiamo preparando bene, la partita con la capolista, ho un gruppo ricettivo, che ha tanta voglia di fare, e viene tutto facile... La partita è difficile, ma come ce ne sono tante, sicuramente il Lecco è la più accreditata, ma noi veniamo da due buoni risultati e due buone gare, corriamo tanto, sono soddisfatto. Purtroppo si è fatto male Saccà, starà 40 giorni fuori, Lobosco è andato via, Cirrincione viene dalla pubalgia e sta recuperando, davanti ho solo Oneto e Basso. Sul mercato, se c'è qualche situazione buona, interveniamo subito, sennò aspetteremo dicembre. Qualcosa manca davanti, il direttore Adani lo sa, ma prendere per prendere non ha senso. Cirrincione ha 30 minuti nelle gambe, vediamo se sarà pronto domenica, oggi e domani ci alleniamo, vediamo i ragazzi come rispondono”.

Intanto la vittoria di domenica scorsa ha dato morale:

“Milano City è una delle prime sei nella griglia di partenza, i ragazzi hanno fatto una ottima gara, hanno corso tantissimo, sono stati compatti, sempre col pallino del gioco in mano, abbiamo rischiato poco, con varie occasioni per il raddoppio, la traversa di Oneto. Ma ora pensiamo al Lecco, una partita bella da giocare, l'obiettivo è vincerla, come sempre, sicuramente non li aspetteremo, proveremo ad aggredirli, a fare la partita come piace a me, poi vedremo alla fine, sono sicuro che con questa intensità faranno fatica a batterci...”


PDP

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore