Eccellenza | domenica 16 dicembre 2018 10:14
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Eccellenza | giovedì 06 dicembre 2018, 09:38

PROTAGONISTI - Andrea Lenzo: "Camisa e Monteforte i numeri uno"

Il presidente esalta il suo mister e quello del Ligorna: "Ma mi sarebbe piaciuto invertire le rose a disposizione di Ligorna e Samm per vedere come sarebbe andata a finire... L'oscar del calcio ligure lo do a Torrice: ha saputo fare cose importanti e durature"

PROTAGONISTI - Andrea Lenzo: "Camisa e Monteforte i numeri uno"

Andrea Lenzo, classe 1973, è il presidente della Sammargheritese.

Avvocato, marito e padre di famiglia, ha nel calcio la sua grande passione.

Dopo la grande stagione 17/18, quest'anno la sua Samm sta facendo un po' fatica, ma il patron orange è convinto che alla fine la salvezza arriverà.

Andiamo a scoprire il Lenzo/pensiero sulla vita e sul calcio.

Buona lettura!

DUE PAROLE SULLA STAGIONE: 

Fin qui, “paradossale” e “sfortunata”. Ma come Presidente devo ammettere che abbiamo spesso ottenuto il massimo investendo il minimo necessario, quello che comunque ci permetteva la nostra condizione. Tutto lascia pensare che questo potrebbe essere l’anno per pagare dazio, ma a noi le sfide non fanno paura e sono convinto che la squadra si salverà. Quel che è certo è che continueremo ad andare fieri del nostro DNA.

LA CARRIERA DA DIRIGENTE:

Presidente Arancione dal 2010, quasi per caso, per dare una mano ad un gruppo di amici di mio padre che aveva bisogno di organizzarsi e creare qualcosa di importante a Santa Margherita partendo quasi da zero. Di strada ne abbiamo fatta tanta. Come dico sempre, la Samm è una grande cooperativa, tutti uguali, ma ciascuno col suo ruolo.

IL MIGLIOR PRESIDENTE DEL CALCIO LIGURE: 

Domanda difficile, posso dire che certamente uno come Torrice al Ligorna ha dimostrato di saper fare cose importanti e durature negli anni. 

IL MIGLIOR DS:

All’opera ne ho visti pochi e comunque tutti di società avversarie. Non posso e comunque non voglio esprimermi.  

IL MIGLIOR ALLENATORE: 

Marco Camisa. Non è solo per partigianeria, lo penso seriamente. Guardando fuori casa, Luca Monteforte in queste categorie è sicuramente il numero uno, anche se ogni tanto mi sarebbe piaciuto invertire le rose tra lui e Marco per vedere come sarebbe potuta finire.

LA PARTITA PIU BELLA

Quella dello spareggio con il Quiliano per la promozione in Eccellenza, un’emozione davvero fortissima con i ragazzi ricoperti  di fango dalla testa ai piedi dopo 90 minuti di vera battaglia.

LA DELUSIONE PIU GRANDE

Non posso parlare di delusione, ma di rammarico. L’anno con Lorenzo Macchiavello allenatore e Camisa DS. Ci avevamo davvero creduto, ma qualcosa non ha funzionato. 

IL GIOCATORE PIU BRAVO

Neanche a chiederlo: Nicolò Bertorello. il mio capitano. Io devo però ammettere che ho una predilezione per giocatori di fascia. Se devo scegliere tra questi, Paolo Trebini resta il mio preferito in assoluto. Tra gli avversari  ancora in circolazione in Eccellenza, dico Ferrara. 

L'AMICO TROVATO COL CALCIO A CUI SEI PIU LEGATO

Tutta la mia dirigenza. Per citarne alcuni: Frignani, Risso, Demartini, Scavino, Casazza. Alcuni hanno 20 o 30 anni  più di me, ma sono come ragazzini e mi diverto un mondo a vederli litigare insultandosi in genovese!

COSA FAI NELLA VITA

L’avvocato, il presidente della Sammargheritese e il marito/papà. Attività tutte impegnative, considerato che vivo a Genova, mia figlia fa nuoto agonistico, il piccolo fa calcio nella Nuova Oregina e mia moglie è appassionata di cavalli. Aiuto!

COSA FARAI TRA 10 ANNI?

Metterei la firma a lasciare tutto uguale … ma non sarà così.

DIVENTI PRESIDENTE FIGC, COSA CAMBIERESTI NEL CALCIO

Redistribuzione delle risorse. E’ bello avere in serie A multinazionali, ma è necessario che capiscano che occorre anche investire nelle strutture del calcio dilettantistico. Servirebbero anche più spazi aperti dove far giocare liberamente i bambini. L’allenamento ufficiale da solo non può  bastare per formare dei campioni. La  Liguria con i suoi spazi ridotti ne è l’esempio. Sono 20 anni che non tiriamo fuori un campione. 

PER VINCERE MEGLIO UN CENTRAVANTI DA 20 GOL E 20 MILA EURO O INVESTIRE NEL SETTORE GIOVANILE?

Se vuoi vincere un campionato, di sicuro è meglio il centravanti. Se vuoi vincere negli anni, come società di calcio legata al proprio territorio, allora meglio la seconda strada.

LA VAR NEL CALCIO, UTILE?

Lo sarebbe di sicuro. Io ad esempio non avrei perso l’ultima partita col Busalla!  Battute a parte, devo dire che il livello degli arbitri è notevolmente migliorato. Lo dico da ultimo in classifica, quindi  sono più che credibile. 

LA MAGLIA PIU BELLA

Quella Arancione.

IL TUO IDOLO DI SEMPRE

Mi sono appassionato al calcio guardando Beccalossi. L’idolo è stato e sempre sarà Ronaldo il FENOMENO!

GENOA O SAMP?

Per dieci anni sono andato a Marassi in Gradinata Nord, ma nasco interista (mi piace soffrire!). Forse per questo non vivo l’antagonismo cittadino. Anzi penso di essere l’unico padre a dire al figlio di tifarle entrambe quando le vediamo giocare in TV contro altre squadre (giuro che è vero!) salvo al derby … lì solo GENOA.

POLITICA, DESTRA O SINISTRA?

Una battuta recita: “se a 20 anni non sei di sinistra … non hai cuore! Se a 40 non sei di destra… non hai cervello!”. C’è un po’ di verità, ma penso siano due elementi che debbano coesistere e compensarsi a seconda dei casi.

IL DOPO PONTE MORANDI, COME SALVARE GENOVA?

Qualcosa di terribile che non può e non deve essere dimenticato. Non entro troppo nel merito, ma leggere in questi giorni modalità e tempistiche per gli acquisti delle case in zona rossa da parte del Comune (da concludersi obbligatoriamente in tempo zero) come avvocato mi fa incazzare.

IL LIBRO

ne dico due: “La Versione di Barney” di Mordecai Richler, “Eureka Street” di Robert McLiam Wilson

IL FILM

Uno non può bastare e lista sarebbe troppo lunga. Limitandomi all’essenziale: Tutti quelli di di Bud Spencer,  quelli Bruce Lee, i vari Rocky, il Padrino, Squilli di Rivolta, Crazy for You, Warrior, Once were Warriors,  Il duro del Road House, Gunny e, ciliegina sulla torta, Notting Hill (sono anche un romantico).

ATTORE

Robert De Niro 

ATTRICE

Julia Roberts

CANZONE

Io Vagabondo … mi fa ancora piangere

CANTANTE

Vasco. Chi altri?

PIATTO PREFERITO

Spaghetti col pomodoro fresco come solo la mamma li sa fare.

CARNE O PESCE?

Se mi vuoi davvero felice: entrambi, a giorni alterni

PRATICHI SPORT?

Faccio boxe in una palestra in centro e il sabato ho iniziato a nuotare in piscina per passare il tempo  mentre aspetto mia figlia.  

GUARDI LA TV?

Si la sera. 

USO DEI SOCIAL?

Moderato e mettendo ben poco di personale e familiare. Tutti pensano che viva solo di Sammargheritese … non è proprio così.

USI IL CELLULARE

Cerco di usarlo il meno possibile.

MARE O MONTAGNA

Prima avrei risposto solo mare. Da  qualche anno, grazie a mia moglie, la montagna con la famiglia mi piace davvero tanto e non potrei rinunciarvi.

VACANZA

La più bella della mia vita con mia moglie, in giro per la Scozia in macchina, cartina in mano, senza meta.

IL POSTO DOVE ABITERESTI

In un posto dove ci siano a portata di mano: un campo da calcio, una piscina e un maneggio. Me ne suggerite uno?

BIONDA O MORA?

Come sopra con la carne e il pesce.

LATO A O LATO B?

Lato B.

RIVOLUZIONE SESSUALE: COSA PENSI DI MATRIMONI OMOSEX E ADOZIONI?

Ciascuno deve essere libero di fare quel che vuole, pur nel rispetto degli altri. Sulle adozioni, in generale, dovrebbero sveltire le pratiche perché non ha senso aspettare anni per una adozione.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore