Serie A | domenica 19 maggio 2019 14:28
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie A | 28 dicembre 2018, 18:07

Genoa-Fiorentina, la vigilia di Prandelli

Genoa-Fiorentina chiuderà il 2018 rossoblu, ma per Prandelli quella contro i viola sarà una partita speciale: "Non ho avuto tempo di riflettere sulle emozioni che mi dà il fatto di sfidare la Fiorentina".

Su Inter-Napoli e gli incidenti: 

"In me vivono tristezza e amarezza per i fatti accaduti nel calcio italiano, in particolare per gli insulti razziali". 

Il tecnico torna poi sulla sconfitta della Sardegna Arena:

"Siamo stati più soggetti nel primo tempo al Cagliari che nel secondo tempo con tre punte, perché siamo stati" piatti "in avanti".

Sui viola.

"Dovremo stare fissi molto attenti sulle palle inattive e mantenere alto il coraggio, andare in zona di rigore avversaria convinti di fare gol - prosegue Prandelli -. La Fiorentina ha dimostrato personalità vincente a San Siro una settimana fa". 

Tra i rossoblu torna Criscito dopo la squalifica: "Mimmo sarà recuperato, Pandev invece ha un problema complesso e non ci sarà. Vogliamo uscire tra gli applausi domani e regalare gioia ai nostri tifosi. Romero deve essere meno irruento ma diventerà un grandissimo giocatore ". 

Prandelli torna di nuovo sull'avversario: 

"Al momento la Fiorentina ha più pregi che difetti. Chiesa e Pezzella sono i più temibili".

FB

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore