lunedì 19 agosto 2019 03:20
Visualizza la versione standard ›

Promozione | 08 gennaio 2019, 22:09

PROTAGONISTI - Michele Pane, l'infaticabile esterno sinistro del Real Fieschi

Sempre presente per 90 minuti in tutto il girone di andata, ci racconta la sua vita e la sua carriera: "Sono nato a e tifo Napoli, vivo a Lavagna e ho giocato con tanti campioni. Ringrazio mister Ruvo che mi ha insegnato tanto e Paglia che mi ha fatto tornar la voglia di giocare..."

PROTAGONISTI - Michele Pane, l'infaticabile esterno sinistro del Real Fieschi

Michele Pane, 8-2-91, esterno sinistro del Real Fieschi, è uno dei sempre presenti in questo girone di andata.

“Grazie al modo di lavorare di mister Paglia, gli infortuni muscolari sono stati davvero pochi, io ho imparato a gestirmi e so come controllarmi, quando spingere o quando fermarmi”.

LA STAGIONE: Se devo essere sincero, a inizio giugno sembrava ci fossero dei problemi societari che mettevano in dubbio anche la stessa iscrizione al campionato, ma ci siamo guardati in faccia noi giocatori “anziani” e abbiamo deciso di continuare. Sicuramente nessuno di noi pensava di trovarsi a gennaio in questa posizione. La nostra arma in più è la tranquillità, nessuno ci ha messo pressioni, e poi ci divertiamo davvero a giocare a calcio, i risultati vengono di conseguenza. Proveremo a ripetere il girone di andata, per ora ci godiamo il primo posto.

LA CARRIERA: Sestri Levante, Vallesturla, Rivasamba, Casarza, Real Fieschi

IL MIGLIOR PRESIDENTE: Per simpatia e organizzazione dico Andrea Levaggi e Silvio Vallarino.

IL MIGLIOR DS: non posso dire altro che Cristian Ferron, quest'anno ha fatto una grande squadra con un budget limitato, trovando dei giovani veramente validi. Alberto Barbieri, l'ho avuto come allenatore a Casarza, ma come DS ha tantissime conoscenze e competenze, specie nel Tigullio.

IL MIGLIOR ALLENATORE: Alberto Ruvo, siamo stati insieme 4 anni al Vallesturla, ho imparato tanto da lui. E il mio attuale mister, Claudio Paglia, mi ha fatto ritrovare la voglia di giocare che negli anni avevo un po' perso.

IL GOL PIU BELLO: l'anno del Casarza, ho segnato col Lagaccio, dopo aver subito l'1-1 segnai il gol decisivo di testa su corner.

IL GOL CHE NON HAI MAI FATTO: me lo sogno ancora adesso, l'anno dei playoff col Vallesturla a Trento, abbiamo preso gol a un quarto d'ora dalla fine, ci bastava l'1-1, su cross di Mazzei piazzo la palla col destro, la palla rimbalza e perde velocità, il portiere me la para facilmente. Con quel gol saremmo andati in D.... Peccato, perchè quel Vallesturla è stata la squadra più forte e completa in cui io abbia mai giocato...

IL GIOCATORE PIU BRAVO: Pozzo, Mastroianni, Fruzza, Lanati, Martin, Ranieri, Gandolfo... In particolare la coppia centrale Mastroianni-Lanati è la migliore in assoluto, stesso discorso per la coppia di punta Martin-Gandolfo, con un Gandolfo giovane e devastante.

IL COMPAGNO A CUI SEI PIU LEGATO: Giacomo Gandolfo, Alessandro Foppiano, Michel Rolandelli. Ricordo un gruppo fantastico a Casarza e c'è un gruppo fantastico anche qui col Real Fieschi.

COSA FAI NELLA VITA: lavoro nell'ufficio amministrativo della Virtus Entella.

COSA FARAI TRA 10 ANNI: a 38 anni non mi vedo su un campo di calcio, andrò a vedere le partite da spettatore. Se dovessi restare nel settore dirigenziali.

COSA CAMBIERESTI NEL CALCIO: la pausa di due settimane ad aprile mi infastidisce parecchio, in un momento clou del campionato. Aumenterei semmai la sosta invernale.

MEGLIO UN CENTRAVANTI DA 20 GOL E 20 MILA EURO O INVESTIRE NEL SETTORE GIOVANILE: ci sono poche strutture e campi di proprietà, bisogna migliorare le infrastrutture, alcune al limite della decenza, magari con l'appoggio delle amministrazioni. Ma se avessi quei soldi forse li spenderei per l'attaccante. Il problema delle strutture è molto più grande e necessita di cifre più alte, che arrivino dall'alto. Il CONI deve intervenire sulle strutture e sui settori giovanili. In Italia si fa sempre più fatica avere giovani forti. C'è qualcosa che non va. Ci vogliono infrastrutture e investimenti.

LA VAR NEL CALCIO: fondamentale, nel 2019 la tecnologia è un valore aggiunto e rende i risultati più veritieri. Bisognerebbe lasciare meno spazio alle interpretazioni dell'arbitro. E usare la VAR per episodi oggettivi, chiari, secchi, senza possibilità di interpretazione.

GENOA O SAMP: sono nato a Sorrento, ho il papà napoletano, sono tifoso del Napoli

LA MAGLIA PIU BELLA: quella del Napoli e quella dell'Entella. Citazione particolare per la maglia a quadri biancoblù del Real Fieschi.

IL TUO IDOLO DI SEMPRE: non ho un idolo, ma Marcelo secondo me nel mio ruolo è il giocatore più completo. Ha cambiato completamente il ruolo di terzino.

POLITICA, DESTRA SINISTRA: non ho preferenze, sono apolitico. Non ho tanta fiducia nei politici.

LIBRO: non amo la lettura, leggo tanto per lavoro.

FILM: Fuori in 60 secondi

ATTORE: Nicholas Cage

ATTRICE: Paola Cortellesi

CANTANTE: non ho un cantante preferito

CANZONE: dipende dai momenti, ho una playlist standard che ascolto sempre nel pre-partita. E Olmo Pozzo mi prende in giro....

PIATTO PREFERITO: spaghetti ai frutti di mare

CARNE O PESCE: pesce

GUARDI LA TV: ne guardo poca, guardo partite o film

USO DEI SOCIAL: uso instagram, a fine giornata per sbollire...

USI IL CELLULARE: lo uso tantissimo per lavoro

MARE O MONTAGNA: mare

VACANZA: non me ne voglia la mia fidanzata, ma a Miami con due miei amici; in futuro con lei andremo in Sudamerica.

IL POSTO DOVE ABITERESTI: sto bene a Lavagna

BIONDA O MORA? Sono sempre stato con le more, ma la mia fidanzata Silvia (bionda) mi ha fatto cambiare idea...

LATO A O LATO B? Lato B

RIVOLUZIONE SESSUALE: COSA PENSI DI MATRIMONI OMOSEX E ADOZIONI? D'accordo sui matrimoni gay, parzialmente d'accordo sulle adozioni, un tema che va ulteriormente approfondito, molto delicato.



Indietro

Ti potrebbero interessare anche:
Visualizza la versione standard ›