Promozione | venerdì 22 febbraio 2019 17:09
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Promozione | 11 febbraio 2019, 12:02

Mignanego, una vittoria che sa di liberazione

Capitan Cannella: "Se giocheremo tutte le partite come quella di ieri possiamo ancora salvarci"

Mignanego, una vittoria che sa di liberazione

Il capitano del Mignanego, Salvatore Cannella (nel giorno del suo compleanno) commenta tutto d'un fiato la bella vittoria di Ceriale, che ridà speranze di salvezza alla sua squadra:

"E' stata una partita al cardiopalma. Una bellissima soddisfazione. Era da tanto che non giocavamo una partita cosi. Eppure eravamo contati, in 13 con 5 ragazzi della juniores. Con questo risultato ci siamo rimessi un po' in corsa. Abbiamo passato un brutto periodo a livello di risultati, venivamo da sei sconfitte consecutive nonostante prestazioni buone, ma ci siamo mangiati troppi gol. Domenica scorsa con la Dianese nel primo tempo potevamo essere 2-0 per noi, poi al 90' siamo andati a casa con tre gol sul groppone...

Ieri siamo andati a Ceriale per la nostra ultima spiaggia con tanti ragazzini, è tutto l'anno che siamo vessati da infortuni e squalifiche, e la vittoria finale è stata una liberazione, abbiamo giocato veramente bene su un campo difficilissimo, campo in terra, pubblico contro, ma abbiamo interpretato la partita nella maniera giusta, li abbiamo aspettati e gli abbiamo fatto male nelle ripartenze, correndo un solo rischio in 90 minuti, ma c'è stato il miracolo di Caffieri che ha fatto una parata da serie A. Il nostro gol è arrivato al termine di una bella azione di Bottino, Girone, Nocentini che l'ha messa dentro sul secondo palo.

Un grandissimo risultato per il nostro campionato, ogni partita va affrontata come quella di ieri e possiamo provare a salvarci".

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore