ALTRI SPORT | mercoledì 24 aprile 2019 20:39
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

ALTRI SPORT | 22 marzo 2019, 11:53

Alla scoperta di Chenny Paolucci, l'astro nascente del pattinaggio su ghiaccio

Domenica 24 marzo sarà a Genova al Porto Antico dove pattinerà in coppia col campione italiano Ondrej Hotarek.

Alla scoperta di Chenny Paolucci, l'astro nascente del pattinaggio su ghiaccio

1-Chenny racconta questa tua passione per il pattinaggio su ghiaccio, quando e come è nata?

Da piccola facevo nuoto e accanto alla piscina c’era una piccola pista del ghiaccio .

Ogni volta che ci passavo di fianco vedevo tutte le bambine che saltavano e giravano per tutta la pista,sembravano come delle farfalle, leggere e capaci di muoversi senza fatica.

Solo a guardarle mi venivano i brividi per l’emozione.

Da quel momento ho iniziato a piangere a tutte le lezioni di nuoto, volevo a tutti i costi pattinare,ma non riuscivo a convincere mia mamma finché durante una vacanza a Cavalese ho notato un edificio con un insegna dei pattini, chiesi di portarmici e 10 minuti dopo aver convinto mamma ero già con i pattini ai piedi.

Misi per la prima volta il primo piede sul ghiaccio e poi il secondo, è stata l’emozione più bella della mia vita,sentire il suolo scivoloso... un’emozione indescrivibile.

Iniziai a pattinare per tutta la pista ,feci piccoli passi per poi aumentare di la velocità e da prendere sempre più confidenza .

Da quel momento capì che il pattinaggio sul ghiaccio era diventata la mia più grande passione e lo è tutt'ora .

2-In una parola, cos'è il pattinaggio per te?

Libertà

3-Parlaci dei tuo obiettivi. Che traguardi vuoi raggiungere in questo sport?

I miei obbiettivi per questo sport sono:

- partecipare alle gare importanti come le olimpiadi,mondiali,Europei e gran prix

- riuscire a esprimere alle persone che mi guardano la mia passione 

4-Il 24 marzo sarai a Genova in compagnia di Ondrej Hotarek, parlaci di lui

Ondrej non ha bisogno di presentazioni. È un atleta eccezionale, trasmette energia, gioia e sa insegnare con passione. È un esempio di serietà e impegno. Per me è un onore poter lavorare con lui. Con noi ragazzi è sempre molto allegro e ci spinge a dare il meglio.

5- Quanto sacrificio comporta affermarsi in questo sport?

Fino ad oggi io ho fatto molti sacrifici per questo sport.

trasferendomi a Bergamo mi sono separata dalla mia famiglia,dalle persone che mi vogliono bene ,torno la sera tardi perché vado ad una scuola serale ed esco poco con gli amici perché sono sempre impegnata con il pattinaggio e con lo studio.

Però sono cose che accetto  perché fare uno sport significa prendersi anche delle responsabilità grandi e senza i sacrifici non si arriva da nessuna parte .

=======================

CHI E' CHENNY PAOLUCCI

Chenny Paolucci, 16 anni (nata il 29 marzo 2002), pattina da quando aveva 5 anni. Originaria della Cambogia, dopo aver vissuto a Roma, si è trasferita a Bergamo presso l’Icelab per poter seguire la sua passione sportiva.

E’ stata campionessa regionale 2013-2014 categoria principianti B e 2014-2015 categoria cadetti. Nel 2015 è diventata atleta della nazionale giovanile e nella stagione 2015-2016 ha ottenuto il secondo posto nel campionato Italian Championships Advanced Novis Elite. Nella stagione 2016-2017, il suo primo anno in categoria Junior Elite, ha ottenuto un quarto posto ai Campionati italiani Assoluti e un terzo posto alla Coupe Du Printemps: era dal 2012 che un’italiana non saliva sul podio di questa importante competizione internazionale. Nella stagione 2017-2018 ha ottenuto un sesto posto ai Campionati italiani categoria Senior Elite e nella stagione 2018-2019 è salita al quarto posto.

Il 24 marzo sarà a Genova in compagnia di Ondrej Hotàrek, campione italiano ed olimpionico.

 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore