Serie A | mercoledì 17 luglio 2019 18:29
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie A | 11 maggio 2019, 16:27

Sampdoria-Empoli: la vigilia di Giampaolo

"E' una soddisfazione che il Genoa faccia il tifo per noi..."

Prima della gara contro l'Empoli parla Marco Giampaolo.

“Del futuro parleremo quando sarà il momento. Abbiamo detto fra due settimane, fra Chievo e Juventus ci incontreremo e parleremo. Non ho detto che non ci sono stati incontri. Ho detto che dovrò parlare col presidente e ci confronteremo. Io credo che tutti devono avere sempre motivazioni per fare uno step in più per migliorarsi. L’ordinario ci appiattisce e questo non mi piace. Avremo modo di parlare e di decidere con grande serenità. Con la società non ho nessun problema e non rimprovero nulla. Alzo l’asticella con me stesso, i tifosi la alzano perché sono esigenti. Vediamo, ci confronteremo con grande serenità. Nessuno alzerà i toni“. 

Sui toscani. "L'Empoli è una squadra che gioca a calcio, anche molto bene. Mi piace per le idee e la mentalità, sempre difficile da affrontare; forse lo scontro diretto contro la Spal gli ha pesato nella rincorsa alla salvezza. Andersen non è convocato. Quagliarella è quello sicuramente più motivato, ma l’obiettivo è personale. Al centro della squadra c’è l’insieme, c’è l’obiettivo di squadra. A prescindere che uno faccia 30 partite o zero, il gruppo deve mantenere alta l’intensità. Tutti sono importanti seppur in maniera diversa. Ramírez c'è, vediamo se giocherà: sto pensando se giocare con un trequarti classico o con un attaccante in più. È una soddisfazione pensare che il Genoa faccia il tifo per noi. La butto sull’ironia perché è così che bisogna prenderla".

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore