ALTRI SPORT | mercoledì 19 giugno 2019 23:57
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

ALTRI SPORT | 14 giugno 2019, 16:08

Presentati a Finale Ligure i Campionati Italiani di Tiro con l'Arco 3D

Presentati a Finale Ligure i Campionati Italiani di Tiro con l'Arco 3D

Finale Ligure, grazie all’organizzazione curata dagli Arcieri del Finale in collaborazione con Fitarco Liguria e con il patrocinio del Comune di Finale Ligure, ospiterà da venerdì 21 a domenica 23 giugno i Campionati Italiani 3D, con bersagli rappresentati da sagome animali posti a distanze sconosciute.

 

Oggi presso la Sala Consiglio del Comune di Finale Ligure, è avvenuta la presentazione ufficiale dell’evento alla presenza dell’assessore Turismo, Sport e Cultura Claudio Casanova, del presidente Fitarco Liguria Enrico Rebagliati, del componente della Commissione Nazionale Campagna-3D Roberto Gotelli, dei presidenti Coni Liguria (Antonio Micillo) e Savona (Roberto Pizzorno), del presidente regionale degli Azzurri d’Italia Roberto Ghersi, del presidente (Claudio Pastorino) e del segretario (Angelo Trotta) degli Arcieri del Finale.

 

“Sono previsti 610 arcieri per 4 categorie di tiro maschili e femminili: speriamo di poter dare, come già avvenuto nel 2011, massimo lustro alla nostra città di Finale Ligure perché per tre giorni tante famiglie potranno scoprirne il grande valore anche dal punto di vista paesaggistico – sono parole di Pastorino – Trenta persone stanno lavorando per l’organizzazione, con l’allestimento dei 4 campi e delle 24 piazzole, la sicurezza, l’accoglienza e tutti gli aspetti che ruotano attorno all’ospitalità”. “Grazie alla Federazione e al presidente Mario Scarzella per aver creduto in noi anche quest’anno – aggiunge Rebagliati – Gli Arcieri del Finale costituiscono una garanzia sotto il profilo organizzativo, pronti ad accogliere arcieri in arrivo da tutta Italia”.  Questo il pensiero dell’assessore Casanova. “Il nostro territorio è vocato all’ospitalità degli sport outdoor: il tiro con l’arco ha una tradizione e numeri importanti, con capacità di promuovere il territorio e possibilità di ritorno economico in campo turistico”. Gotelli sottolinea la forte espansione del 3D. “Dal Mondiale 2005, ospitato nella splendida cornice di Villa Serra, in avanti, questa disciplina sta facendo passi da gigante: i numeri di Finale Ligure ne sono la diretta testimonianza”.

Da Finale Ligure, seconda tappa di qualificazione, passa la strada che porta ai Mondiali 3D, in programma a settembre in Canada.

Il programma del Tricolore prevede venerdì 21 giugno l’accreditamento (15-19) e la cerimonia d’apertura (18:30) presso i chiostri di Santa Caterina in Finalborgo, i tiri liberi in località Le Manie. Sabato mattina il raduno dei partecipanti con tiri liberi,  dalle 9 le gare di qualifica (24 piazzole, 2 frecce) con a seguire primo girone fase eliminatoria su 8 postazioni, quarti di finale e semifinali a squadre. Domenica 23 giugno, alle 9, il via al programma che condurrà all’incoronazione dei nuovi campioni italiani 3D individuali e a squadre.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore