ALTRI SPORT | giovedì 22 agosto 2019 22:48
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

ALTRI SPORT | 05 agosto 2019, 14:31

CANOTTAGGIO Due ori e altre due medaglie per Licatalosi e Danovaro alla Coupe de la Jeunesse

CANOTTAGGIO Due ori e altre due medaglie per Licatalosi e Danovaro alla Coupe de la Jeunesse

La Coupe de la Jeunesse, regata internazionale Under 19, sorride ad Andrea Licatalosi e Giada Danovaro. I due vogatori liguri, in forza rispettivamente a Sportiva Murcarolo e Rowing Club Genovese, portano a casa da Corgeno di Vergiate (Varese) quattro medaglie. Entrambi nel 4 di coppia in un contesto altamente qualificato.

Andrea Licatalosi (Sportiva Murcarolo) può andar fiero degli ottimi risultati (un oro e un argento) raggiunti nel 4 di coppia con Giovanni Borgonovo, Gabriele Loconsole e Andrea Pazzagli. Sabato la Spagna incassa un secondo e mezzo di ritardo dalla barca azzurra all’arrivo e sono, invece, quasi quattro i secondi inflitti da Licatalosi e compagni alla Gran Bretagna. Domenica Spagna e Italia gareggiano affiancate, separate da sei decimi ai 1000 metri. Sono gli iberici a esprimersi meglio vincendo all’arrivo con uno strettissimo margine (25 centesimi) su Licatalosi e compagni capaci di mantenere la propria barca su elevati standard qualitativi.

Giada Danovaro (Rowing Club Genovese) conquista un oro e un bronzo nella doppia giornata di finali nel 4 di coppia insieme a Sara Borghi,  Matilde Sturaro e Alice Codato. Sabato a vincere è la Spagna davanti alla Repubblica Ceca con l’Italia staccata di tre secondi dall’oro e mezzo secondo dall’argento. Domenica un’ottima prima parte di percorso consente di ribaltare la situazione e di precedere nettamente le vogatrici  spagnole di quasi due secondi al traguardo con la Repubblica Ceca retrocessa al terzo posto. Una dimostrazione della crescita di prestazione dell’equipaggio di Giada avvenuta nel corso dell’intero weekend.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore