giovedì 19 settembre 2019 06:06
Visualizza la versione standard ›

ALTRI SPORT | 05 agosto 2019, 14:25

Grande successo alla cerimonia di apertura della nuova SPIAGGIA DI MULTEDO

Partita l'avventura della nuova BEACH ARENA by Levante C Pegliese

Grande successo alla cerimonia di apertura della nuova SPIAGGIA DI MULTEDO

Il 1° agosto 2019, alla presenza delle massime cariche istituzionali del Comune, Regione e Municipio, è cambiata la storia di una delle spiagge più ampie della Liguria ma sicuramente la più grande ed accessibile della città di Genova. La nascita di una spiaggia attrezzata e della BEACH ARENA ( 2 campi da beach volley regolamentari o trasformabili in un campo da beach soccer aperti tutto l’anno con impianto d’illuminazione all’avanguardia, con servizi di prima fascia (spogliatoi dedicati e riscaldati per l’inverno), bar, ristoro, spiaggia attrezzata, cabine maxi con cortile, 1 piscina, 1 vasca idromassaggio, 2 kinder garden, rimessaggio barche, pesca sportiva ed ampi spazi per eventi (concerti, cabaret, balli e dj set) aree completamente protette da moderni sistemi di sicurezza e videosorveglianza.

IL COMUNICATO:

Alla cerimonia erano presenti circa 300 selezionati invitati, la squadra Genova Beach Soccer, 2 squadre di beach volley tra cui i campioni nazionali Under 18 e le numerose ed alte cariche Istituzionali tra cui, il Presidente del Municipio Claudio Chiarotti, il Sindaco Marco Bucci, il Vice Sindaco Stefano Balleari, l’Assessore ai lavori Pubblici Paolo Fanghella, l’Assessore alla Sicurezza Stefano Garassino, il Consigliere con delega allo Sport Stefano Anzalone, l’Assessore Regionale allo Sport Ilaria Cavo, il Vice Direttore dell’Agenzia del Demanio Michele Baronti, il Dirigente della Polizia Scientifica Davide Balbi, il Consigliere Comunale Mauro Avvenente, il Presidente di Bagni Marini Daniele Camino, la Disability Manager del Comune di Genova Cristina Bellingeri, il Presidente della UISP Liguria Tiziano Pesce, presidenti del CIV di Pegli, della Proloco di Pegli, del Comitato di Multedo e tanti autorevoli rappresentanti delle società private che da anni si sono avvicinate alla Levante C tra cui, Melià Genova, Credit Agricole, FIAT, ALGIDA, Casa della Salute, Caterpillar CGT, Pro2UP, Genovarent e Panificio Priano.

La serata presentata da Marco Rinaldi e rallegrata con l’ottima scelta musicale del Dj speaker di radio Babboleo Fabrizio Valenza ha visto protagonista la nuova beach arena dapprima impegnata dall’esibizione dei professionisti per poi, riempirsi dei numerosi ragazzi presenti fino a tarda ora.

Parole di elogio da parte di tutte le Autorità presenti soprattutto per la grande riqualificazione che godrà l’intera area. In particolare il Sindaco e il Consigliere con delega allo Sport Anzalone, hanno precisato che Genova è candidata Capitale Europea dello Sport 2023 e, questo nuovo impianto sulla spiaggia potrà sicuramente contribuire all’assegnazione oltre a diventare protagonista degli eventi in programma.

Il Sindaco ha invece sottolineato quanto la tenacia delle persone ed il gioco di squadra tra pubblico e privato portino sempre ad ottimi risultati e, quello con la Levante C Pegliese è una dimostrazione concreta dell’accezione.

A conclusione della serata il Presidente della Levante C Pegliese, Marco Doragrossa, in ricordo ed a ringraziamento per la collaborazione ricevuta dalle Autorità Locali, ha consegnato al Sindaco, ad Ilaria Cavo e Claudio Chiarotti, una bottiglia con all'interno un biglietto per scrivere un loro sogno o un desiderio da lanciare in mare affinché si si possa realizzare. Il Presidente della Levante C ha poi consegnato una chiave del nuovo impianto ad ogni Assessore e al Presidente della UISP, al termine del quale ha anche consegnato le chiavi dei nuovi servizi pubblici e nuove docce al Presidente Camino (bagni Marini), annunciato inoltre una serie di serate pianificate per il mese di agosto; tutti i mercoledì sera il Cabaret on the beach con i comici dei Bruciabaracche ( apartire dal 7 agosto) ed tutti venerdì sera apericena e dj set.

Indietro

Ti potrebbero interessare anche:

Visualizza la versione standard ›