Calcio giovanile | domenica 17 novembre 2019 17:00
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Calcio giovanile | 24 settembre 2019, 12:26

CLAMOROSO Il Progetto Atletico rinuncia all'attività giovanile

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa della società genovese.

CLAMOROSO Il Progetto Atletico rinuncia all'attività giovanile

COMUNICATO STAMPA

Associazione: "gruppo di persone che condividono interessi e obiettivi.- un insieme di persone legate dal perseguimento di uno scopo comune."

Aprire un'associazione significa certamente assumersi molte responsabilità, una su tutte la credibilità, e l'unico modo rimasto per manifestarla è  restare fedeli alla propria identità.

Progetto Atletico nasce dall'idea di garantire un percorso di formazione sportiva specifica per i bambini, per costruire attraverso il gioco individui sportivi e consapevoli, anno dopo anno abbiamo messo in conto potessero cambiare gli interpreti ma principi ed obiettivi assolutamente no.

Dopo aver percorso ogni considerazione e vagliato ogni possibilità, si è deciso di sospendere l'attività del Football Campus per la stagione 2019/2020.

Sostanzialmente non ci piace l'idea che occorra adeguarsi per proseguire, riteniamo sia  doveroso riconoscere a tutto l'impegno profuso la libertà di scegliere e fermarsi è la nostra scelta libera.

Con dispiacere dobbiamo ammettere che per quanto il sistema calcio giovanile non piaccia, per quante numerose siano le manifestazioni di dissenso, di indignazione da parte di famiglie ed addetti ai lavori nei confronti dei soliti meccanismi poco gratificanti che spesso penalizzano i ragazzi anziché favorirli, nei confronti delle società che mirano solo alla quota trattando i tesserati come numeri, senza coltivare nè promuovere il senso etico dello sport, senza investire nella formazione, in primis degli istruttori, senza avere a cuore la responsabilità civica dell'associazione rispetto alla società in un momento storico determinante per le generazioni future...non ci sia la volontà di cambiare.

Grande potere la volontà se manifestata aldilà delle parole con scelte e gesti tanto da cambiare le vedute, perché nessun sistema può essere giusto solo perché persiste, assecondarlo, diventando per primi solo una quota non fa che aggiungere ancora un anno ad anni di errori per i quali ne occorreranno altrettanti per rimediare e cambiare.

L'assenza di Progetto Atletico con il suo centinaio di bambini non lascerà certamente un vuoto sui campi genovesi, ma rappresenta una sconfitta di tutti, di chi ha disatteso la parola data, di chi non ha avuto il coraggio di salire a bordo, di chi se pur a bordo non ha "prodotto", delle realtà professionistiche che hanno prima manifestato interesse ai nostri progetti e poi non li ha sostenuti e in generale di chi non ha saputo cogliere la possibilità di attuare un cambiamento preferendo compiacere e sostenere lo stesso sistema che contesta.

Lo stesso C. Francomacaro, nome noto in ambito calcistico e ancora oggi accostato a quello dell'associazione, disattendendo il proprio ruolo di fondatore, è venuto meno alla volontà di perseguire fattivamente l'idea, posizione inverosimile della quale si è dovuto prendere atto e che ha avvalorato la decisione di fermare l'attività del settore giovanile proseguendo autonomamente.

La conduzione dell'Asd Progetto Atletico prosegue sotto la supervisione esclusiva del presidente K. Castellana e del vicepresidente P. Adamo con la Prima Squadra impegnata nel campionato di Prima Categoria.

- Chi gravita intorno all'associazione, ogni tesserato, ogni collaboratore sa di contribuire alla realizzazione di qualcosa di diverso per il quale si spendono molte energie, ognuno è chiamato a spendere parte di se, del proprio tempo e del proprio bagaglio in cambio di soddisfazioni difficilmente spiegabili a parole.

Valuteremo ogni proposta ed ogni collaborazione ci consenta di crescere -

Asd Progetto Atletico

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore