Calcio giovanile | domenica 17 novembre 2019 18:48
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Calcio giovanile | 01 ottobre 2019, 16:31

VALLESTURA La scuola calcio e il settore giovanile nelle mani del responsabile Enrico Oliveri

"Abbiamo impostato tutto il nostro lavoro sulla centralità del bambino e del ragazzo e sulla preparazione degli istruttori"

VALLESTURA La scuola calcio e il settore giovanile nelle mani del responsabile Enrico Oliveri

Enrico Oliveri, classe 1973, è il nuovo reponsabile di settore giovanile e scuola calcio del Vallestura Calcio.

Quest'anno la società di puro settore giovanile conta 8 squadre in tutto:

-Primi Calci

-Piccoli Amici

-Pulcini Primo e Secondo Anno

-Esordienti Primo Anno 2008, Esordienti mista 2007-2008

-Giovanissimi

Tutte le leve partecipano ai campionati FIGC, una ulteriore leva 2003/2004 partecipa invece al campionato a 7 CSI.

Enrico, parliamo di numeri, quanti tesserati avete?

“Al momento abbiamo circa 100 tesserati, ma contiamo di arrivare a 120 con la chiusura delle iscrizioni a fine ottobre”.

La prerogativa della vostra società è di avere solo il settore giovanile e la scuola calcio. Non avete la prima squadra:

“Recentemente abbiamo rinnovato la nostra affiliazione con le squadre della Valle (Campo Ligure il Borgo, Masone e Rossiglionese): con loro c'è una collaborazione importante, noi arriviamo fino agli allievi, mentre la juniores verrà gestita a turno dalle varie società”.

Quali sono le vostre priorità?

“Nel rifondare completamente la società (presidente è Roberto Cartasso, vicepresidenti Alessandro Pastorino e Giuseppe Ravera), abbiamo impostato tutto il nostro lavoro sulla centralità del bambino e del ragazzo e sulla preparazione degli istruttori. Non a caso abbiamo nel nostro organico 4 allenatori patentati Uefa B, di cui tre nuovi, che sicuramente ci permetteranno di alzare il livello del servizio fornito e migliorare il prodotto. Sto parlando di Pappalardo, Chicchiarelli, Bencivenga e Carlini”.

Questo il quadro dei mister e delle rispettive leve:

Risso & Molinari ai primi calci

Leoncini ai piccoli amici

Porrata & Progna ai pulcini primo anno

Pappalardo & Priarone ai pulcini secondo anno

Chicchiarelli con Mari & Oddone agli esordienti

Bencivenga & Ottonello ai giovanissimi

Carlini ha un ruolo di supervisione e supporto tecnico a 360 gradi.

Montaldo, Branda e Menta sono i preparatori dei portieri, “e stanno facendo un lavoro straordinario”, sottolinea Oliveri.

Obiettivi stagionali?

“Obiettivo primario è la crescita dei ragazzi, permettere loro di divertirsi e imparare, a livello sociale vogliamo distoglierli da tutte quelle attività ludiche che generano isolamento come playstation e internet. Non vogliamo i risultati a tutti i costi, ma puntiamo alla quantità degli iscritti e alla qualità del servizio offerto. Siamo una società giovane, ieri abbiamo incontrato il presidente regionale Ivaldi che è rimasto stupito dal nostro entusiasmo e dalla nostra giovane età. Siamo molti quarantenni motivati e vogliosi di far crescere bene i nostri ragazzi”.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore