Calcio giovanile | giovedì 14 novembre 2019 10:50
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Calcio giovanile | 07 ottobre 2019, 14:17

CAMPOMORONE Intervista doppia Fornari-Sazzi

A tu per tu con gli allenatori dei Giovanissimi 2005

CAMPOMORONE Intervista doppia Fornari-Sazzi

Un tuo commento su questi primi mesi con la leva 2005 del CSO?

Fornari:« Un’ottima leva, che ha voglia di imparare e crescere sia sotto il profilo tecnico, sia dal punto di vista comportamentale».

Sazzi: «Sicuramente ho avuto ottima risposte da parte di tutti i ragazzi della leva 2005, educazione prima di tutto serietà e buona dedizione al lavoro. Si vede che chi mi ha preceduto ha lavorato bene sotto questi aspetti.

Quali obiettivi ti sei posto per questa ragione?

Fornari: « L’obiettivo è quello di vedere tra qualche anno nelle file della prima Squadra qualche elemento di questo gruppo».

Sazzi: «Purtroppo l'anno passato non è stato centrato l'obiettivo del regionale, per cui questo è quello principale dell'anno... E, toccando ferro, successivamente un passo alla volta fare un campionato dignitoso, arrivando più avanti possibile in classifica (metà??)».

Cosa ti ha spinto a diventare mister?

Fornari: « La passione per questo stupendo sport , la voglia di trasmettere quei valori con i quali sono cresciuto rispetto ed educazione».

Sazzi: «Gioco a calcio da quando ho 7anni, passione x questo sport!!! Non potendolo più praticare per ovvi motivi e problemi fisici è il miglior modo x stare con i giovani e divertirsi con loro... Bellissimo!!!!».

Cosa ti ha spinto a scegliere il CSO?

Fornari: « Sono un mister, che ha girato molte società, dalla CULMVPOLIS  alla PRAESE, dalla PRAESE alla SESTRESE, dalla SESTRESE All’ ATHLETIC ALBARO, dall’ATHLETIC ALBARO al SAVONA, tutte società importanti sullo stesso livello del CSO, quindi è stata solo una scelta derivata dal programma societario a lunga scadenza».

Sazzi: «Sono stato contattato da Marco Bravo, ci conoscevamo già,sono bastati 5 min di con lui e Bugli x capire che è una società seria dove si può lavorare bene e crescere,...e le strutture aiutano sicuramente. Un piacere aver fatto questa scelta».

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore