RUGBY | giovedì 20 febbraio 2020 18:36
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

RUGBY | 09 gennaio 2020, 16:35

PRO RECCO RUGBY Gli Squali aprono l'anno con l'Accademia

PRO RECCO RUGBY Gli Squali aprono l'anno con l'Accademia

Dopo la lunga sosta per le Festività di fine anno, la Serie A ovale si appresta a vivere l’ultimo turno del girone di andata e gli Squali della Tossini Pro Recco Rugby sono chiamati alla trasferta più difficile, cioè quella sul campo della capolista Accademia.

Due posizioni, e solo cinque punti, separano oggi le due squadre in classifica ed è quindi chiaro quanto questa partita sia importante per i biancocelesti. La giornata di campionato, inoltre, è densa di scontri molto interessanti sia per la vetta che per la coda della graduatoria: il derby torinese, lo scontro tra Alghero e Centurioni, l’ASR Milano a Genova ed anche Biella che fa visita a Parabiago.

“Questa partita, ancora più delle altre, è come se fosse una finale – sottolinea capitan Pietro Gaggero – e come tale dovremo giocarla se vogliamo provare a vincerla: non dobbiamo concedere niente ai nostri avversari ed essere concentrati per tutti gli ottanta minuti”.

Il giovane estremo biancoceleste, classe 1997 ma fresco di compleanno (il 29 dicembre), si è guadagnato la fascia di capitano grazie alla sua costante crescita sia sul piano tecnico e tattico che caratteriale, mostrando qualità da leader che ha ancora tanto tempo per maturare ed affinare ulteriormente, affiancandole ad una sempre crescente esperienza.

Cresciuto nella Pro Recco Rugby, pedina inamovibile in Serie A da prima di diventare maggiorenne ed in campo in una finale a soli diciotto anni, “Gagge” ha le idee chiare sulla stagione della squadra: 《Stiamo andando bene, finalmente si vede il tanto lavoro che stiamo portando avanti, il gruppo che si sta formando è eccellente e, tra guide esperte, giovani innesti di qualità ed ottimi arrivi da fuori, la squadra sta prendendo forma anche più velocemente del previsto, nonostante ci siamo trovati a dover fare a meno di giocatori importanti: sono molto contento ed è un onore poter essere capitano》.

Anche Gaggero, come altri atleti cresciuti nel settore giovanile recchelino, dopo due anni di U18 a Torino era stato a suo tempo selezionato per entrare nell’Accademia U20 ma, per motivi personali e di studio, decise di rinunciare alla convocazione, non smettendo però mai di giocare a rugby e di affinare il suo talento e le sue doti.

L’Accademia Ivan Francescato, selezione formata dagli atleti considerati come i migliori talenti U20 d’Italia e allenati a tempo pieno da tecnici federali, fa base in provincia di Brescia e disputa le partite casalinghe allo stadio San Michele di Calvisano, dove si giocherà, domenica alle 14.30, l’incontro con la Tossini Pro Recco Rugby, agli ordini del Sig. Rizzo di Ferrara.

Nel week end torneranno in campo anche la Cadetta (domenica, ore 14.30, a Recco vs Amatori Genova) e l’U16 (sabato, ore 15.30, a Collegno, Torino).

——–

Serie A, girone 1, giornata 9

CUS Torino-VII Torino (Boraso di Rovigo)

Amatori Alghero-I Centurioni (Nobile di Frosinone)

CUS Genova-ASR Milano (Boaretto di Rovigo)

Rugby Parabiago-Biella R.C. (Frasson di Treviso)

Accademia I.F.-Pro Recco Rugby (Rizzo di Ferrara)

 

Classifica: Accademia e VII Torino 32, Biella 30, Pro Recco 27, CUS Torino* 25, Parabiago 19, ASR Milano 18, CUS Genova* e Alghero 6, I Centurioni 2.

(*= una partita da recuperare)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore