PALLANUOTO | martedì 31 marzo 2020 09:21
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

PALLANUOTO | 12 gennaio 2020, 11:22

PALLANUOTO Rari Nantes Camogli, che vittoria!

Con un quarto tempo incredibile espugna la vasca della President Bologna

PALLANUOTO Rari Nantes Camogli, che vittoria!

Si attendeva grande spettacolo e spettacolo è stato. Nella vasca della President Bologna è andato in scena il primo big match stagionale per la Rari Nantes Camogli. Una partita molto bella giocata con grande intensità da entrambe le squadre. I bianconeri, sotto 6 a 4 alla fine del terzo tempo, hanno giocato un’ultima frazione perfetta rimontando gli avversari e vincendo con il punteggio di 8 a 6.

L’avvio è equilibrato con il Bologna subito avanti grazie al gol di Baldinelli, ma Cocchiere risponde immediatamente segnando il gol del pareggio. Nel secondo tempo la partita resta estremamente equilibrata con un continuo botta è risposta, per il Camogli segnano Caliogna e Iaci e a metà partita il punteggio recita Bologna 3 Camogli 3. Nel terzo tempo Beggiato porta subito avanti i suoi, ma la President sembra averne di più. Gli uomini di Risso, infatti, trovano il gol con regolarità e chiudono la frazione avanti 6 a 4. Sembra finita, ma Temellini suona la carica e il Camogli torna in vasca con gli occhi della tigre. Foti, dopo 29 secondi, fa capire a tutti che la squadra vuole rientrare in partita segnando la rete del 6 a 5. Giacomo Cocchiere pochi minuti dopo rimette tutto in parità, la gara si infiamma e l’Inerzia passa nelle mani dei ragazzi di Temellini. Serve un ultimo sforzo, un sussulto d’orgoglio da vecchio cuore bianconero. A un minuto e mezzo dalla fine della partita Edoardo Dado Caliogna fa un gol da fenomeno vero portando nuovamente la Rari Nantes in vantaggio. La President non ci sta e prova con le ultime energie a riprendere la partita, ma nel finale ci pensa Capitan Beggiato a chiudere la sfida segnando il gol del definitivo 8 a 6. È la prima impresa della stagione, una rimonta che fa sognare e che accende l’entusiasmo a una settimana dalla super sfida di sabato prossimo contro la corazzata Metanopoli.

“Sono molto contento”, spiega Angelo Temellini, “Avevo chiesto grande concentrazione e determinazione fino alla fine e posso dire di essere stato accontentato. Alla fine del terzo tempo ho detto alla squadra che avremmo dovuto crederci e che se avessimo lottato su ogni pallone con ferocia e intelligenza avremmo potuto riprendere la partita. Mi prendo questa buona prestazione consapevole del fatto che ci sono molte cose sulle quali dobbiamo lavorare, ma la voglia di vincere mostrata oggi mi fa ben sperare per il prosieguo. Queste sono partite importanti che danno autostima e ci fanno crescere, aver portato a casa i 3 punti, quindi, deve darci grande energia per lavorare al massimo in previsione dei prossimi appuntamenti.


Una vittoria di forza, da squadra, semplicemente una vittoria da Camogli. Sabato alla Giuva arriva la Metanopoli, servirà la solita bolgia per provare a infastidire una squadra che sta regolando senza alcun problema praticamente ogni avversario.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore