/ Prima categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Prima categoria | 14 novembre 2019, 23:42

BORZOLI-RUENTES Gabriele Piegari non ci sta: "Perchè un arbitro così arrogante?"

Il ds bianconero commenta a fine partita: "Complimenti al Borzoli per quello che sta facendo ma non capisco l'atteggiamento del direttore di gara"

BORZOLI-RUENTES Gabriele Piegari non ci sta: "Perchè un arbitro così arrogante?"

Penso che chi stasera ha sfidato il maltempo per venire al Piccardo si sia divertito. Noi abbiamo provato a giocare la nostra partita senza alcun timore reverenziale e siamo partiti bene impensierendo in più occasioni i nostri avversari. Poi a cavallo del quarto d’ora in cinque minuti hanno trovato due reti che potevano tagliarci sicuramente le gambe ma comunque abbiamo continuato a fare la nostra partita.

Sul finire di tempo siamo rimasti in dieci in un’occasione dove da un episodio dubbio nell’area del Borzoli un fallo a centrocampo di Raggio è stato punito col rosso diretto. 

Questo episodio ha condizionato la partita sicuramente anche se nel secondo tempo in dieci siamo riusciti a riaprirla e a renderci comunque pericolosi, in contropiede il Borzoli ha avuto diverse occasioni per chiuderla ma un super Bussanich ci ha tenuti in partita fino allo scadere quando il Borzoli ha trovato la terza rete.

Volevo complimentarmi con la mia squadra per la prestazione perché usciamo dal campo a testa altissima e ovviamente anche al Borzoli e al suo allenatore per quanto stanno facendo.

Non mi attacco agli episodi arbitrali che oggi ci sono stati sfavorevoli, sono sempre dell’idea che alla fine si compensano.

La cosa che più ci ha indispettito del direttore di gara, sig. Grimaldi della sezione di Genova è stata l’arroganza nel rapportarsi con la panchina in più occasioni e anche con me a fine match quando sono andato a ritirare i documenti chiedendo il perché di questo atteggiamento mi ha chiuso la porta dello spogliatoio in faccia dicendo che “prendeva freddo”.

Semplicemente fuori luogo in una partita maschia ma corretta.

GABRIELE PIEGARI, DS RUENTES

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore