/ Serie D
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie D | 04 agosto 2020, 16:26

IMPERIA Anche OnShop del gruppo Intermatica fra gli sponsor dei nerazzurri

Claudio Castellani racconta la partnership con Eugenio Minasso: "A me non piace il calcio professionistico, adoro e ho praticato gli sport motoristici ad alti livelli, ma in Minasso ho visto una passione e un entusiasmo contagiosi"

IMPERIA Anche OnShop del gruppo Intermatica fra gli sponsor dei nerazzurri

Fra gli sponsor che accompagneranno l'Imperia nella prossima avventura in Serie D ci sarà anche OnShop, società del gruppo Intermatica, presieduto da Claudio Castellani.

Claudio, come è nata la collaborazione con Eugenio Minasso e l'Imperia?

E' nata in modo strano, perchè io non sono un appassionato di calcio, ma adoro tutti gli sport motoristici. Diciamo che non guardo lo sport ma mi piace farlo. Come gruppo di aziende abbiamo sempre sostenuto team dove vediamo passione e voglia. Ebbene, io ho visto in Eugenio Minasso una passione sviscerata e priva di altri interesse per la sua squadra e per questi giovani, e cosi mi sono appassionato anche io, insomma è stata una scelta completamente avulsa dallo sport ma legata alla persona e al suo entusiasmo.

A chi si rivolge in particolare l'attività di OnShop?

La Società On-Shop del gruppo Intermatica è nata per soddisfare chi non ha carta di credito ma vuole acquistare on line, con un voucher che si può comprare da qualsiasi tabaccaio, e si può spendere sui nostri vendor affiliati, dai fiori di Interflora, alla spesa che ti portano a casa, agli abbonamenti a testate giornalistiche. Si tratta di un sistema sicuro, che crea un PIN limitato a quel controvalore specifico e non si ripeterà mai. Qualsiasi tentativo di frode troverebbe un valore vuoto. E' l'unico prodotto del gruppo Intermatica che si rivolge a una platea giovane, sta crescendo e ci fa piacere sostenere una società che sta crescendo come noi.

Il suo rapporto con il mondo del calcio?

Tifo per La Roma per affettività, nascita e colori, ma fatico a ricordare i nomi dei giocatori della Roma. Ho una antipatia per il mondo del calcio della serie A, e per un certo tipo di professionismo che ha deviato completamente i valori dello sport, che per me sono impegno e dedizione. Purtroppo è stato mercificato tutto, quel tipo di professionismo ha drenato risorse a qualsiasi altro sport. In Italia ci sono eccellenze, dal nuoto al motocross, ad altre discipline che non hanno nessun supporto perchè in Italia lo sport riconosciuto è solo il calcio. Nel mondo non è cosi, in Italia il calcio offusca e schiaccia tutto. Sponsorizziamo l'Imperia perchè appartiene a un altro tipo di calcio, permeato da valori sani, che mi danno la speranza che anche nei Prof possa approdare gente sana e seria.

Lei ha fatto il mondiale di Off-shore e regate internazionali con una barca a vela di nome INTERMATICA. Ci racconta qualcosa di più sulle sue passioni?

Ho il brevetto di volo, sono stato campione del mondo di Off Shore classe Evolution, ho vinto nel 2004 in equipaggio con Adriano Panatta e Giuliano Salvatori. Sono soddisfatto delle mie vittorie anche perchè non mi sono mai fatto male nonostante parecchi incidenti. Ho fatto Rally in tutta Italia, e tutte le gare più blasonate anche a livello internazionale. Sono amante del mare sopra e sotto, la vela è il modo di andare per mare più bello, il mare lo si deve vivere, usare e rispettare; ho fatto varie regate d'altura, su tutte la Middle Sea Race fra la Sicilia e Malta e la Barcolana, una manifestazione con più di mille adesioni.

La sua attività con Intermatica nasce nel 1997. Protagonista nel mercato delle comunicazioni satellitari, da dove nasce questo suo interesse?

Come tutte le cose, le occasioni nascono da problemi che se si è bravi e fortunati diventano opportunità. Nei primi anni 90 lavoravo per una grandissima azienda informatica, facevamo tantissimi lavori per le telecomunicazioni quando stavano nascendo le linee ISDN. La mia laurea in ingegneria con specializzazione robotica mi dava poche chances, così mi sono impegnato verso il fronte delle telecomunicazioni, quando la loro liberalizzazione ha portato molti investitori a diventare operatori telefonici. Ho deciso a un certo punto di offrire le competenze e le capacità acquisite nel rapporto con gli operatori monopolisti, ma differenziando l'offerta. Loro cavalcavano una bolla speculativa cercando di fare abbonati come moltiplicativi di valore a discapito del servizio. Nel 2000 c'erano 265 licenze di operatori telefonici, oggi sono veramente poche, si contano sulle dita di due mani. Ho deciso di costituire la mia società, ottenendo la prima licenza con Intermatica per operare nel mercato telefonico. La mia attività va da operatore a operatore, realizzando uno scambio all'ingrosso di traffico. Da oltre 20 anni siamo attivi. Quando chiuse Iridium Italia, gli Emirati Arabi lanciavano i loro primi satellitari per coprire le zone desertiche, poi si sono resi conto che il servizio poteva essere utile anche in Italia, su un monte o a poche miglia dalla costa. Ho deciso così di entrare nel mondo delle comunicazioni satellitari, i nostri maggiori clienti sono il Governo, la Protezione Civile, il Soccorso Alpino, le Unità Militari, e grandi aziende che hanno capito che il satellitare diventa una specie di assicurazione per la business continuity. Col satellitare non si è mai tagliati fuori dalle comunicazioni neanche in caso di inconvenienti tecnici o incidenti. I device satellitari entrano in servizio garantendo funzioni essenziali quando il resto dei servizi per qualsiasi motivo viene a mancare. Garantiamo professionalità e competenza, questa la nostra mission.

COS'E' INTERMATICA

Da 23 anni protagonista nel mercato delle comunicazioni satellitari e terrestri, Intermatica S.p.A. nasce nel 1997 dall'intuizione di Claudio Castellani, un italiano con il desiderio di innovare nel campo delle telecomunicazioni, negli anni in cui avveniva per la prima volta la liberalizzazione.

Intermatica diventa Operatore Telefonico Nazionale, Gestore e Service Provider dei migliori sistemi di comunicazione satellitare (OneWeb, Thuraya, Inmarsat, Iridium, Globalstar e Avanti) e Partner dei principali Carrier italiani ed esteri, guadagnando, nel corso del tempo, numerosi riconoscimenti ed esclusive commerciali nazionali ed internazionali.

Intermatica è membro delle commissioni per le specifiche tecniche d'interconnessione e regolamentari del Ministero dello Sviluppo Economico - Dip. Comunicazioni, del NaMex - il punto di interscambio del Mediterraneo, del comitato NGN - New Generation Network presso l'AGCOM e dal 2007 è entrata a far parte dell'ITU - Unione Internazionale delle Telecomunicazioni.

Negli ultimi anni, la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie ha permesso ad Intermatica di progettare e creare soluzioni integrate, ottimizzate ed innovative. Un impegno a 360° che spinge Intermatica a scoprire nuovi orizzonti nei settori dell'information technology, dell’IoT, della green energy e del safety per l'incolumità e la tutela del personale impegnato sul campo.

Oggi l’Azienda vanta un’esperienza e un know how sinonimi di qualità e garanzia verso il Cliente, al quale viene proposta sempre una soluzione integrata, efficace e con il minor impatto operativo possibile.

Sono proprio l’attenzione verso la Customer experience e la successiva soddisfazione delle esigenze del Cliente ad essere da sempre il valore aggiunto di Intermatica, il cui obiettivo è rendere le Tecnologie Innovative e le Comunicazioni disponibili ed accessibili Ovunque e per Tutti.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore