/ Prima categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Prima categoria | 25 settembre 2020, 12:01

COGORNESE Luca Pinasco è preoccupato: " Troppe incertezze sul fronte sanitario, troppe contraddizioni sul fronte burocratico e protocollare"

Il ds della squadra levantina non è per nulla certo che la stagione si svolga regolarmente

COGORNESE Luca Pinasco è preoccupato: " Troppe incertezze sul fronte sanitario, troppe contraddizioni sul fronte burocratico e protocollare"

Con Luca Pinasco, ds della Cogornese, presentiamo la nuova stagione di Prima Categoria, girone del sabato, ufficializzata ieri con l'uscita del calendario:

Dopo esser tornati finalmente sul campo per allenarci, un'altra buona notizia è stata quella di leggere finalmente sul comunicato del comitato regionale LND orario e gara da disputare nel week end successivo: piccoli dettagli che oggi acquisiscono maggiormente valore rispetto a quanto eravamo abituati.

Ma se devo esser sincero, sono molto, molto preoccupato per il prosieguo della stagione. Troppe incertezze sul fronte sanitario, troppe contraddizioni sul fronte burocratico e protocollare. Pronti e via sono già state rinviate una decina di partite di Coppa e slittato di una settimana l' inizio dei campionati Eccellenza e Promozione. E se consideriamo che ora stiamo pure entrando nel periodo sempre problematico delle allerte ( ieri non ci siamo potuti allenare per esempio ) vedo all'orizzonte uno scenario davvero complesso.

Al di là degli sforzi protocollari ( che poi non so quanto siano effettivamente osservati ) per prevenire e combattere emergenza, a mio avviso saranno tante le partite a rischio rinvio vuoi per presunti o reali casi di positività, vuoi per isolamenti precauzionali di chi in qualche modo coinvolto e vuoi per le condizioni metereologiche. 

Ma voglio ( e devo ) pensare positivo e fare il tifo per una stagione NORMALE.

L' iter procedurale per portare a termine la compilazione dei gironi di Prima Categoria ( e di tutti i campionati vari ) è stato quest' anno davvero lungo e laborioso e sicuramente il blocco dei campionati scorsi ha influito parecchio generando poi retrocessioni forzate, ricorsi, ripescaggi etcc...

Ma al di là di questa lunga ( troppo lunga ) estate di incertezza sul fronte organizzativo, io credo che il problema più grande sia sempre nella forma e nella struttura. Un problema che in qualsiasi estate ( con o senza covid ) presenta il proprio conto : in Liguria il numero di squadre fra Serie D, Eccellenza e Promozione è poco più alto rispetto alle categorie inferiori. È un controsenso, è una piramide al contrario.

Ne consegue un livello tecnico tendente al basso e realtà meno solide che giocano campionati più importanti per poi cedere il passo. Se invece dell' attuale format formassero, per esempio, un girone unico di Promozione e tre gironi di Prima non ci sarebbe bisogno di ricorrere a così tanti ripescaggi ogni anno e non ci sarebbero le solite tante incertezze che ci sono fino a Settembre.

E soprattutto vedremmo campionati di Seconda e Terza in ogni provincia e li vedremo a 14 - 16 squadre : le categorie più basse sono la radice forte che regge il calcio dilettantistico, non sono quelli i rami da potare.

Certo, la mia è un' utopia e ci vorrebbe una riforma che interesserebbe un lungo periodo, ma questo è il mio auspicio.

Il prossimo campionato di Prima Categoria girone B lo vedo sempre avvincente e combattivo, nel quale non c'è magari la super squadra degli altri gironi ma piuttosto tante compagini forti ed equilibrate : in questo torneo anche la sedicesima ha valori importanti nella propria rosa.

Sulla carta le favorite sembrano essere l' Anpi, la Superba e il Bargagli. Ma sicuramente non sottovaluto S. Quirico, Mignanego, Multedo e Ca De Rissi. 

Noi puntiamo innanzitutto a raggiungere la quota di 40 punti e la salvezza quanto prima, dopo le partenze delle ultime due stagioni abbiamo il desiderio di non doversi trovare a Dicembre con l' acqua alla gola. Altri nostri obiettivi sono sempre quelli di divertire sul campo giocando ( proporzionalmente alla categoria ) bene e di creare entusiasmo e spirito di appartenenza fra i nostri ragazzi. 

Buon campionato NORMALE a tutti !

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore