/ Seconda categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Seconda categoria | 13 ottobre 2020, 15:36

RECCO 2019 Il Consigliere Nicholas Gandolfo in visita alla squadra ritrova vecchi amici e lancia un messaggio

"Ieri sera ho vissuto tanti ricordi e tante emozioni e ho potuto constatare ancora una volta come lo sport sia fatto di passione, amore e sacrificio. Il calcio come tutti gli sport è di chi lo ama"

RECCO 2019 Il Consigliere Nicholas Gandolfo in visita alla squadra ritrova vecchi amici e lancia un messaggio

Il Recco 2019 nasce dalla nostalgia e dall’amore di fare sport da parte di tanti ragazzi, tifosi, dirigenti e giocatori che amano il calcio e il voler stare tutti insieme per divertirsi e orgogliosi di rappresentare la città di Recco nel mondo dilettantistico. 

I ragazzi di Marco Scimone, il nuovo allenatore, si stanno preparando al nuovo campionato di Seconda categoria con tutte le difficoltà che il calcio dilettantistico sta affrontando da quando è presente l’emergenza Covid-19.

Nell’allenamento di ieri anche la Politica è scesa in campo, per un saluto e per un allenamento nostalgico insieme ai tanti amici e compagni della ex Pro Recco Calcio, con il Consigliere Municipale del comune di Genova Nicholas Gandolfo il quale tramite un suo post su Facebook e Instagram ha voluto lanciare un messaggio di vicinanza a tutto lo sport Amatoriale e dilettantistico:

“... Ieri sera ho vissuto tanti ricordi e tante emozioni. Ospite per allenarmi con tanti amici nella squadra RECCO 2019, con loro ho vissuto, nella allora Pro Recco Calcio, tre anni unici pieni di gioie ma anche di dolori che ci portiamo nel cuore e che non potremo mai scordare. Questi sono il Calcio e lo Sport con la C e S maiuscole. In un momento così difficile, con il blocco per le Attività amatoriali e con pochissime risorse per quelle dilettantistiche, di ogni sport, queste realtà vivono e cercano di andare avanti con l’amore e la passione di chi per anni si è sacrificato su un campo da calcio, in una palestra o in una piscina e che cerca di trasmettere questi valori ai più piccoli.  Perché lo Sport ci insegna questo: a sacrificarsi per raggiungere un obbiettivo individuale o comune, a condividere dei valori e socializzare con gli altri vivendo in delle bellissime famiglie sportive. È proprio vero che il Calcio dilettantistico, come ogni altro sport, è di chi lo ama...”

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore