/ Prima categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Prima categoria | 23 ottobre 2020, 15:05

PRIMA CATEGORIA/ LO SFOGO DI UN GIOCATORE

"Il pallone è divertimento e non stress. Vero che accettiamo il rischio andando al campo, ma nel momento in cui vi è un sospetto (con sintomi per giunta ) credo sia giusto fermarsi"

PRIMA CATEGORIA/ LO SFOGO DI UN GIOCATORE

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA PARTE DI UN GIOCATORE DI PRIMA CATEGORIA CHE CON NOI SI E' FIRMATO MA PREFERISCE RIMANERE ANONIMO:

Interesse, solo interesse:

In settimana, 2 società di Prima categoria hanno dichiarato alla LND una persona per squadra con caso sospetto di Covid, che denunciandosi all Asl3, devono aspettare che gli venga fatto il tampone, ma nonostante questo la LND vuole che la partita si giochi....

Nonostante le 2 società siano di parere contrario ed abbiano anche già trovato una soluzione per recuperare, date le 2 settimane di stop, mi chiedo: la LND ha più a cuore l'adempimento delle quote o lo svolgimento sportivo nel massimo della sicurezza?

Il pallone è divertimento e non stress. Vero che accettiamo il rischio andando al campo, ma nel momento in cui vi è un sospetto (con sintomi per giunta ) credo sia giusto fermarsi.

Firmato 

Un giocatore per passione

(LETTERA FIRMATA)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore