/ Prima categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Prima categoria | 22 novembre 2020, 01:24

10 DOMANDE (SCOMODE) AI TEMPI DEL COVID Risponde Paolo Bonadio dell'Olimpic

"Il calcio dilettantistico è sopravvalutato. Molti pensano di essere fenomeni ma vedo solo palloni gonfiati che scimmiottano i professionisti . Ci vuole più umiltà, soprattutto in questo momento storico".

10 DOMANDE (SCOMODE) AI TEMPI DEL COVID Risponde Paolo Bonadio dell'Olimpic

10 DOMANDE (SCOMODE) AI TEMPI DEL COVID.

1) Giusto allenarsi o non allenarsi chi ha ragione ?

1) Per gli adulti eviterei gli allenamenti mentre per ragazzi e bambini aumenterei gli impegni perché penso che sia meglio stare su un campo controllati e gestiti da un protocollo , piuttosto che in villa o in piazzetta allo sbando.

2) Sincero: quando pensi si riprenderà a giocare?

2) penso dopo febbraio.

3) Il format andrà cambiato per accorciare la stagione o si deve fare di tutto per arrivare in fondo ?

3) giocherei anche in settimana per portare a termine il campionato , anche se sarà falsato. 

4) Pensi che qualche giocatore voglia allenarsi o giocare anche o solo per i rimborsi ?

4) non lo penso anche perché per i rimborsi che girano oggi non ne vale la pena. È rimasta solo la passione. 

5) Le società come usciranno da questa situazione?

5) riusciranno a stare a galla le società che hanno campi e settori giovanili. 

6) All’inizio di questa storia c'erano gli ottimisti, i pessimisti, i negazionisti. Poi un po' tutti ci siamo arresi (chi più chi meno) alla realtà. Ora come la vedi?

6) ancora oggi ci sono pareri contrastanti ma questo è colpa di un'informazione sbagliata . Ovviamente davanti ad una pandemia del genere lo sport va interpretato nella sua essenza cioè salute e disciplina.  I risultati e gli interessi economici non devono esserci. 

7) Che vita e che calcio ti aspetti quando si tornerà , speriamo presto , alla normalità o pseudo tale?

7) più che altro è una speranza...vorrei tornare alla normalità ma ne dubito.

8) Questo periodo ti sta facendo pensare all’importanza del calcio nella tua/nostra vita o viceversa alla sua nullità rispetto a problemi più gravi?

8) io lo vivo da quarantenne e forse mi sta aiutando a smettere ma penso che per i ragazzi più giovani lo sport è di vitale importanza. Stare a casa con la Playstation è un problema sociale, rende i ragazzi nervosi e arrabbiati.

9) Adani dice ai prof tassiamoci del 5% per i dilettanti ... utopia ?

9) utopia altrimenti lo avrebbero già fatto anni fa.

10) Nel calcio dilettanti c è più solidarietà , invidia, riconoscenza , rispetto , poca memoria o egoismo ?

10) il calcio dilettantistico  è sopravvalutato. Molti pensano di essere fenomeni ma vedo solo palloni gonfiati che scimmiottano i professionisti . Ci vuole più umiltà, soprattutto in questo momento storico.

Infine vorrei ringraziarvi pubblicamente per tutto quello che fate per noi dilettanti. Ci fate sentire importanti ....per qualcuno forse anche troppo 😅....

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore