/ Prima categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Prima categoria | 26 novembre 2020, 22:46

10 DOMANDE (SCOMODE) AI TEMPI DEL COVID Risponde Riccardo Mangiapane

Il dirigente dell'Anpi Casassa: "Fare tutte le partite non è possibile e non mi convince neanche giocare d’estate. Bisognerà trovare una soluzione alternativa. O playoff o solo girone d’andata"

10 DOMANDE (SCOMODE) AI TEMPI DEL COVID Risponde Riccardo Mangiapane

10 DOMANDE (SCOMODE) AI TEMPI DEL COVID.

1) Giusto allenarsi o non allenarsi chi ha ragione ?

È giusto allenarsi perché lo sport fa bene al corpo e alla mente.

Però allenarsi in questo momento significa fare attività a rischio zero quindi corsa e poco altro, ma bisogna comunque farlo per se stessi.

2) Sincero: quando pensi si riprenderà a giocare? 

Non prima di Febbraio 

3) Il format andrà cambiato per accorciare la stagione o si deve fare di tutto per arrivare in fondo ?

Fare tutte le partite non è possibile e non mi convince neanche giocare d’estate. Bisognerà trovare una soluzione alternativa. O playoff o solo girone d’andata.

4) Pensi che qualche giocatore voglia allenarsi o giocare anche o solo per i rimborsi ?

Spero di no, per carità.

5) Le società come usciranno da questa situazione?

Difficile dirlo, bisogna capire quanto la Federazione potrà andare incontro alle società.

6) All’inizio di questa storia c'erano gli ottimisti, i pessimisti, i negazionisti. Poi un po' tutti ci siamo arresi (chi più chi meno) alla realtà. Ora come la vedi?

Il mondo è bello perché è vario, ognuno vive la propria vita in maniera diversa.

7) Che vita e che calcio ti aspetti quando si tornerà , speriamo presto , alla normalità o pseudo tale?

È tornato tutto come prima già la scorsa estate quindi tornerà tutto come prima, o almeno lo spero.

8) Questo periodo ti sta facendo pensare all’importanza del calcio nella tua/nostra vita o viceversa alla sua nullità rispetto a problemi più gravi?

Il calcio è la cosa più importante delle cose non importanti. Quindi entrambe le cose.

9) Adani dice ai prof tassiamoci del 5% per i dilettanti ... utopia ?

Assolutamente sì, ai professionisti non interessa nulla del mondo dilettantistico.

10) Nel calcio dilettanti c è più solidarietà , invidia, riconoscenza , rispetto , poca memoria o egoismo ?

C’è un po’ di tutto, la differenza la fa sempre il senso civico delle persone, quindi nel calcio trovi solidarietà, invidia, riconoscenza, egoismo ecc... Personalmente ho sempre cercato di vedere il lato positivo delle persone e credo di avere sempre ricevuto rispetto e riconoscenza.  Le persone invidiose ed egoiste invece vedranno sempre il lato negativo delle persone. Anche nel calcio...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore