/ Prima categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Prima categoria | 27 novembre 2020, 11:38

10 DOMANDE (SCOMODE) AI TEMPI DEL COVID Risponde Marcello Riolfi

Il DG del Prato: "Secondo me forse a febbraio , se rispetteremo le regole, potremo cominciare"

10 DOMANDE (SCOMODE) AI TEMPI DEL COVID Risponde Marcello Riolfi

10 DOMANDE (SCOMODE) AI TEMPI DEL COVID.

1) Giusto allenarsi o non allenarsi chi ha ragione ?

Ognuno e libero di fare ciò che vuole, per me bisogna stare fermi.

2) Sincero: quando pensi si riprenderà a giocare?

Secondo me forse a febbraio , se rispetteremo le regole, potremo cominciare.

3) Il format andrà cambiato per accorciare la stagione o si deve fare di tutto per arrivare in fondo ?

Se si ricomincerà, bisogna finire , giocando tutte le partite , facendo playoff e out.

4) Pensi che qualche giocatore voglia allenarsi o giocare anche o solo per i rimborsi ?

Giustamente i ragazzi hanno preso accordi economici con le società, purtroppo no calcio no money ! Giustamente. 

5) Le società come usciranno da questa situazione?

Le società da questa situazione usciranno a pezzi , ma la forza di volontà delle dirigenze sopperirà ai problemi! 

6) All’inizio di questa storia c'erano gli ottimisti, i pessimisti, i negazionisti. Poi un po' tutti ci siamo arresi (chi più chi meno) alla realtà. Ora come la vedi?

Il virus esiste eccome , la situazione non è così rosea !

7) Che vita e che calcio ti aspetti quando si tornerà , speriamo presto , alla normalità o pseudo tale?

Se si ricomincerà, sarà solo perché è tornato tutto alla normalità, probabilmente si sposteranno gli equilibri. A trarne vantaggio , saranno le squadre con le rose più giovani.

8) Questo periodo ti sta facendo pensare all’importanza del calcio nella tua/nostra vita o viceversa alla sua nullità rispetto a problemi più gravi?

Attualmente il calcio dovrebbe essere l'ultimo dei pensieri , ci sono problemi e cose ben più importanti a cui pensare ..... come salute e lavoro!

9) Adani dice ai prof tassiamoci del 5% per i dilettanti ... utopia ?

Adani e una persona molto intelligente , e non parla mai a caso !! Ma gli altri, cosa dicono ?

10) Nel calcio dilettanti c è più solidarietà , invidia, riconoscenza , rispetto , poca memoria o egoismo ?

Nel calcio dilettanti ora c'e molta invidia che una volta non c'era, poca riconoscenza e poco rispetto, tanto egoismo, e poca memoria nel ricordare quello che le società fanno...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore