/ Pallavolo
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Pallavolo | 28 novembre 2020, 14:35

VBC SAVONA Prosegue il lavoro di preparazione. Intervista alla banda Venturini

“Ho scelto la VBC perché sono stato entusiasmato dal progetto, ho avuto modo di affrontare più volte Coach Giordano come avversario e in molti mi hanno detto che è un allenatore valido"

VBC SAVONA Prosegue il lavoro di preparazione. Intervista alla banda Venturini

Con i campionati ancora in stand-by, non è ancora stata fissata la data del loro inizio, prosegue il lavoro di preparazione alla stagione in casa VBC Savona. Tra i nuovi elementi della squadra, c’è la banda Alessandro Venturini, che ha così commentato questo particolare avvio:

“Ho scelto la VBC perché sono stato entusiasmato dal progetto, ho avuto modo di affrontare più volte Coach Giordano come avversario e in molti mi hanno detto che è un allenatore valido. Sono felice di aver preso questa decisione, sono certo che mi possa aiutare per la mia crescita. Non sappiamo ancora quando il campionato possa effettivamente partire, ma la voglia di giocare è tanta e siamo pronti per farlo. Puntiamo a fare una grande stagione, non ci nascondiamo, l’obiettivo deve essere il primo posto.”

Il giovane biancorosso classe 2000 ha la doppia cittadinanza italiana-sammarinese, doppio passaporto che gli ha permesso di vestire la maglia della nazionale di San Marino: “Ho avuto la possibilità di partecipare ai campionati Europei Under 20 delle “piccole nazioni”, un’esperienza che porterò sempre con me e che mi ha fatto crescere molto. E’ stata una convocazione tanto inaspettata quanto gradita, come avvenuto a mio fratello in precedenza. Chiamata che mi ha dato l’opportunità di scontrarmi con giovani di altri paesi.”

Ma gli appuntamenti con la Nazionale non sono finiti: “Spero di poter ricevere altre convocazioni, sono in continuo contatto con gli allenatori e voglio lavorare per farmi trovare pronto. Il prossimo anno ci saranno le Olimpiadi per i “piccoli stati”, devo lavorare duramente perché sarebbe un’esperienza fantastica e una grande opportunità.”

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore