/ Terza categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Terza categoria | 02 dicembre 2020, 00:28

10 DOMANDE (SCOMODE) AI TEMPI DEL COVID Risponde Mattia Spotorno

Il presidente del San Giorgio: "Ovviamente questa situazione ha colpito tutti, non solo le società sportive, ma penso che con una grande forza di volontà da parte di tutti si possa tornare a vivere il calcio nel miglior modo possibile"

10 DOMANDE (SCOMODE) AI TEMPI DEL COVID Risponde Mattia Spotorno

10 DOMANDE (SCOMODE) AI TEMPI DEL COVID.

1) Giusto allenarsi o non allenarsi chi ha ragione ?

 

 

1) Giusto allenarsi sempre nel rispetto delle norme sanitarie vigenti

2) Sincero: quando pensi si riprenderà a giocare?

2) Spero vivamente che con il nuovo anno si possa riprendere 

3) Il format andrà cambiato per accorciare la stagione o si deve fare di tutto per arrivare in fondo ?

3) Probabilmente il format verrà cambiato, visto l’ingente numero di partite rinviate  

4) Pensi che qualche giocatore voglia allenarsi o giocare anche o solo per i rimborsi ?

4) Tutto è possibile, anche se in cuor mio spero di no 

5) Le società come usciranno da questa situazione?

5) Ovviamente questa situazione ha colpito tutti, non solo le società sportive, ma penso che con una grande forza di volontà da parte di tutti si possa tornare a vivere il calcio nel miglior modo possibile 

6) All’inizio di questa storia c'erano gli ottimisti, i pessimisti, i negazionisti. Poi un po' tutti ci siamo arresi (chi più chi meno) alla realtà. Ora come la vedi?

6) Sicuramente la realtà era sotto gli occhi di tutti anche se inizialmente di difficile comprensione, ma ora sono dell’idea che seguendo tutte le norme stabilite si può fare una vita sempre migliore per poter presto tornare alla normalità 

7) Che vita e che calcio ti aspetti quando si tornerà , speriamo presto , alla normalità o pseudo tale?

7) Mi aspetto tanto entusiasmo e una grandissima voglia di riprendere da parte di tutti, dal calcio a qualsiasi tipo di attività limitata da questa situazione 

8) Questo periodo ti sta facendo pensare all’importanza del calcio nella tua/nostra vita o viceversa alla sua nullità rispetto a problemi più gravi?

8) In questo periodo personalmente sento parecchio l’importanza del calcio come valvola di sfogo e di divertimento al di fuori della vita lavorativa quotidiana, ma è chiaro che i problemi ad oggi sono altri.

9) Adani dice ai prof tassiamoci del 5% per i dilettanti ... utopia ?

9) È sicuramente un’idea che difficilmente può essere concretizzabile, ma penso che sarebbe un gesto veramente premiabile nei confronti di società in difficoltà da parte di calciatori che sono passati come tutti noi da questo mondo 

10) Nel calcio dilettanti c è più solidarietà , invidia, riconoscenza , rispetto , poca memoria o egoismo ?

10) Io penso che di fronte a una situazione come questa ci sia una forte solidarietà da parte di tutti, data la grande passione verso questo sport e tutto ciò che lo circonda

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore