/ Promozione
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Promozione | 13 gennaio 2021, 12:11

MASSIMO REPETTI "Se dobbiamo riprendere, dobbiamo farlo senza vincoli, ansie o paure"

Il tecnico del Serra Riccò parla chiaro: "Inutile affrettare i tempi o cercare soluzioni forzate. Io ho voglia di calcio vero, tutto il resto non ci permetterebbe di giocare in tranquillità"

MASSIMO REPETTI "Se dobbiamo riprendere, dobbiamo farlo senza vincoli, ansie o paure"

MASSIMO REPETTI, calcisticamente che 2021 ci aspetta?

Nel primo semestre secondo me non cambia nulla, ne riparliamo per il secondo.


Alcuni dicono che l'Eccellenza potrebbe essere l'unico campionato "salvato", che ne pensi?

Prima di tutto viene la salute, quindi secondo me o si gioca tutti o niente.


Per i ragazzi di settore giovanile e scuola calcio quindi anno da dimenticare?

Il problema a livello di sport è generale, la gente non vede l'ora di ripartire, se uno è innamorato del calcio penso non avrà problemi a ricominciare. Insomma, secondo me chi è stato fermo quest'anno sarà prontissimo a ripartire, specie i ragazzi.


Tu che fai parte di quei campionati che rischiano di rimanere fermi, come ti senti?

Ripeto, al primo posto metto la salute, se dobbiamo fare calcio deve essere calcio vero, senza vincoli, ansie, paure che non permetterebbero di giocare in sicurezza e tranquillità. Vogliamo tornare a divertirci come prima.


Se si dovesse ripartire a settembre che reazione avresti?

E' già un po' che penso a questa soluzione e non mi stupirei se fosse così.


Se invece si riuscisse a giocare, ma solo per pochi mesi, come giudicheresti la scelta di giocare solo l'andata?

Direi di no assolutamente, io ho voglia di calcio vero, sarebbe un palliativo che non mi entusiasma, non avrebbe senso riprendere per fare solo il girone di andata.


Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore