/ Calcio
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Calcio | 22 gennaio 2021, 10:55

LE 10 DOMANDE (LEGGERE) DEL 2021/ Il gioco del "se fossi": risponde Giacomo Bisagno

Anche l'esterno del Don Bosco partecipa al nostro giochino

LE 10 DOMANDE (LEGGERE) DEL 2021/ Il gioco del "se fossi": risponde Giacomo Bisagno

Se fossi un cibo, che cibo saresti?

Direi una spessa fiorentina al sangue, con qualche patata al forno e un boccale di birra rossa (lo so che ci andrebbe del Chianti, ma tant'è...).

Se fossi un film? 

Difficile: dico Ocean's Eleven, ovvero come riuscire nel colpo impossibile usando solo l'intelligenza.

Se fossi una canzone? 

Farewell, di Francesco Guccini: il ricordo di una storia tra ventenni ormai passata e nel quale mi ci ritrovo a pennello!

Se fossi una maglia da calcio?

Sarebbe troppo facile citare la più bella del mondo, ma dico quella della nazionale peruviana, bianca con banda diagonale rossa: semplice ma stupenda.

Se fossi un animale?

Scelgo il ghepardo, che se ne sta a sonnecchiare all'ombra ma quando serve sa correre più veloce degli altri animali.

Se fossi una città?

Facile, Genova: in un modo o nell'altro influenza le personalità di tutti quelli che la vivono.

Se fossi un colore?

Potrebbe essere il verde: il colore della natura, tranquillo e rassicurante.

Se fossi un calciatore o uno sportivo famoso?

Paolo Maldini, il mio idolo fin da bambino, capitano e simbolo di una squadra, stimato da tutti.

Se fossi un personaggio storico?

Enzo Ferrari, perché dalla sua passione e competenza ha fatto in modo che chiunque nel mondo quando pensa ad un'auto da corsa, pensa ad una Ferrari rossa.

Se fossi un mestiere?

Qualcosa di classico: forse l'edile, per la soddisfazione che si può provare a fine lavoro. Peccato che nella realtà fatichi a tirare su un castello di sabbia...

LB

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore