/ Serie D
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie D | 21 febbraio 2021, 20:17

SERIE D Sanremese – Arconatese 2-1

SERIE D Sanremese – Arconatese 2-1

Dopo la vittoria nel recupero di Fossano, la Sanremese va a caccia del terzo successo consecutivo al Comunale contro l’Arconatese. Gli oroblu, in serie positiva da sei turni, sono un brutto cliente. Mister Andreoletti deve ancora rinunciare agli infortunati Gennaro, Gerace, Ponzio, Scarella, Sturaro, Gemignani e Lo Bosco. Fenati sostituisce Gemignani in cabina di regia, in avanti fiducia al trio Convitto – Romano – Pellicanò.

Prima del calcio d’inizio minuto di raccoglimento in memoria dell’ex difensore della Nazionale e di Inter, Bologna e Napoli, Mauro Bellugi, scomparso di recente in seguito alle complicazioni legate al Covid.

La gara è un monologo biancoazzurro fin dalle prima battute. Dopo una punizione di Santonocito al 5’ respinta da Dragone, fioccano le occasioni per i matuziani. Al 12’ cross di Demontis, tocco di Convitto, para Botti. Due minuti dopo, sugli sviluppi di un corner, prima Bregliano colpisce il palo, poi Romano conclude sull’esterno della rete. Al 15’ Botti deve fare gli straordinari respingendo prima un tiro di Gagliardi e poi chiudendo lo specchio ancora una volta ad un indiavolato Romano. Un giro di lancette e Romano ha un’altra palla buona per fare secco il portiere dell’Arconatese, ma l’attaccante napoletano insieme a Convitto non concretizza un pericoloso contropiede che avrebbe meritato miglior sorte.

Al 19’ ci prova Demontis dalla distanza, palla fuori.

Al 24’ Pellicanò si scontra con un avversario in area, l’arbitro ammonisce per simulazione il numero 21 biancoazzurro.

Dopo un tiro di Gobbi al 26’ parato da Dragone, sale in cattedra il direttore di gara, Garofalo di Torre Del Greco, che al 32’ assegna un calcio di rigore agli ospiti: Pavesi conclude verso la porta, Bregliano è sulla traiettoria e cadendo, forse, tocca anche con il corpo. L’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto, tra le proteste dei biancoazzurri. Dagli undici metri Santonocito non lascia scampo a Dragone: palla da una parte, portiere dall’altra. Arconatese in vantaggio!

La partita si scalda. La reazione dei matuziani è veemente. Al 43’ ancora Demontis impegna dalla distanza Botti, poi Romano proprio allo scadere si presenta di nuovo davanti a Botti, ma calcia sul portiere in uscita. Mentre le squadre vanno al riposo sul punteggio di 1-0 per l’Arconatese, mister Andreoletti, già ammonito, ha qualcosa da dire al direttore di gara che lo lascia negli spogliatoi. Cartellino rosso per il tecnico che osserva la ripresa dalla tribuna; in panchina nei secondi 45 minuti al suo posto c’è Roberto Correale.

La Sanremese inizia il secondo tempo con il chiaro intento di trovare subito almeno il gol del pareggio. Vita rileva Fenati, Sanremese a trazione anteriore con quattro punte contemporaneamente in campo.

Al 51’ Convitto cade in area, l’arbitro ancora una volta non interviene.

Al 60’ Pellicanò è costretto ad uscire per un colpo al ginocchio, al suo posto entra Miccoli.

Al 62’ Menegazzo tocca con un braccio in area, Garofalo lascia correre per la terza volta. Un minuto dopo Gobbi spara alto da buona posizione. Sarà l’unica occasione degna di nota dell’Arconatese in tutto il secondo tempo.

La Sanremese schiuma rabbia e si getta all’attacco. Tra il 71’ e il 72’, su cross di Convitto, Romano ha altre due palle gol, ma non riesce a trovare la giusta coordinazione per battere Botti. Al 75’ anche Mikhaylovskiy di testa ha la palla buona a tu per tu col portiere Botti ma mette incredibilmente sul fondo.

Qualche istante dopo Murgia rileva Gagliardi. L’ex fantasista del Budoni è ispirato e proprio lui, cinque minuti dopo, trova la zampata vincente risolvendo una mischia in area piccola, dopo l’ennesima incursione da sinistra di Convitto, e dando la scossa definitiva alla partita. Sanremese – Arconatese 1-1!

Murgia non riesce però a festeggiare come dovrebbe. Prima mostra una maglia bianca con una scritta “Forza Andrea” dedicata all’ex centrocampista del Cagliari Andrea Cossu, che in queste ore lotta tra la vita e la morte in seguito ad un brutto incidente automobilistico. Poi si accascia ed è costretto ad uscire per una distorsione alla caviglia. Al suo posto, all’82’, c’è Doratiotto.

La Sanremese crede adesso nei tre punti e attacca a testa bassa.

All’83’ c’è ancora una caduta sospetta di Convitto in area, Garofalo non interviene.

A tre minuti dal termine lo sforzo dei biancoazzurri viene premiato: Vita lavora una bella palla sulla sinistra, mette in mezzo, Romano scappa via sul filo del fuorigioco, salta Botti e deposita il pallone in rete, facendo esplodere i pochi presenti. Sanremese in vantaggio! Per Romano è il nono centro in campionato.

Il match termina qui. Nonostante quasi sette minuti di recupero non accade più nulla. La Sanremese vince con pieno merito un incontro difficile e consolida la sua rincorsa alle zone nobili della classifica. Per i matuziani si tratta del nono risultato utile consecutivo, l’ottavo della gestione Andreoletti. Mercoledì nel turno infrasettimanale i biancoazzurri saranno impegnati in trasferta contro la Castellanzese.

Fabrizio Prisco

 

IL TABELLINO

SANREMESE: Dragone, Pici, Bregliano, Mikhaylovskiy, Demontis, Gagliardi (75’ Murgia) (82’ Doratiotto), Danovaro, Pellicanò (60’ Miccoli), Romano, Fenati (46’ Vita), Convitto (93’ Castaldo). A disposizione: Giletta, Felici, Lodovici, Fava. Allenatore Matteo Andreoletti

ARCONATESE: Botti, Menegazzo, Ientile, Vecchierelli, Bianchi, Romeo, Albini, Veroni, Gobbi (77’ Marra), Pavesi (68’ Gatelli), Santonocito (78’ Pastore). A disposizione: Alio, Tumino, Principi, Coulibaly, Foglio, Spinelli. Allenatore Giovanni Livieri

ARBITRO: Gerardo Garofalo di Torre del Greco

ASSISTENTI: Gianluca Pischedda di Torino, Mirko Giuseppe Cimmarusti di Novara

RETI: 33’ Santonocito (rigore); 80’ Murgia, 87’ Romano

NOTE: gara a porte chiuse, terreno in buone condizioni. Ammoniti Pellicanò, Bregliano, Andreoletti, Miccoli, Vecchierelli, Romano, Pici. Espulso tra il primo e il secondo tempo il tecnico della Sanremese Andreoletti. Angoli 5-3 per la Sanremese. Recupero 1’ pt, 7’ st.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore