/ Serie D
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie D | 02 marzo 2021, 11:19

LAVAGNESE E' sprint fra Masitto e Zichella

Dopo l'esonero di Nucera e l'interregno di Ranieri, fra poche ore verrà annunciato il nuovo mister. Su Zichella c'è anche il Derthona che dopo l'addio a Pellegrini aveva contattato Chezzi

Masitto contro Romeo in un Sestrese-Lavagnese del 2007

Masitto contro Romeo in un Sestrese-Lavagnese del 2007

Nel consueto comunicato del lunedi mattina, la Lavagnese oggi concludeva il resoconto del match di ieri con le seguenti parole: "in attesa di possibili novità".

Parole che non sono passate inosservate agli addetti ai lavori.

Dopo l'esonero di Nucera e l'indisposizione di Ranieri (in questi giorni a casa in malattia) si sono subito scatenate le voci per la possibile scelta di un nuovo allenatore.

Qualcuno ha pensato subito ad Andrea Dagnino, reduce da una lunga convalescenza, poi alcuni bene informati hanno tirato fuori il nome di Giovanni Zichella (ex Valle d'Aosta, Feralpi, Chieri, Teramo e Chiasso) ma nelle ultime ore della giornata è salito prepotentemente alla ribalta il nome di Cristiano Masitto.

Classe '72, Masitto ha vestito le maglie di Sestri Levante e Lavagnese da giocatore, ed è molto conosciuto nel Tigullio.

Raggiunto via whatsapp, Masitto ha negato ogni approccio con la Lavagnese, ma ci ha confermato che domani (martedì) sarà a Genova.

La società bianconera si è stretta nel più assoluto riserbo.

Ma navigando sulla pagina FB di Masitto in serata, abbiamo notato una sua foto in macchina e un post che recitava: "Arrivato, inizia una nuova avventura".

Dove sarà arrivato? Nei commenti dei suoi amici, uno di loro afferma "scrivilo sulla Lavagna dove vai..."

Insomma, se più indizi portano a una prova, potrebbe essere proprio Cristiano Masitto il nuovo allenatore della Lavagnese...

GUARDATE COSA DICHIARAVA MASITTO A SETTIMANA SPORT L'8 MARZO  2018

Per Zichella invece si potrebbero aprire le porte di Tortona, dopo che i "leoni" avevano contattato anche Marcello Chezzi subito dopo l'esonero di Luca Pellegrini.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore