/ Serie D
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie D | 18 aprile 2021, 00:01

TANTI AUGURI A... MAX TADDEI

Il giocatore del Vado oggi compie gli anni e risponde alle 10 domande

TANTI AUGURI A... MAX TADDEI

Ciao, 10 domande per il giorno del tuo compleanno per www.settimanasport.com

1 – Tanti auguri, come festeggi oggi ?

1- Festeggeró sicuramente con la mia ragazza e il mio bambino; mi dispiace per i miei genitori che sono in Toscana e purtroppo anche questo compleanno saranno lontani! 

2 – Emergenza Coronavirus: come la stai vivendo sia personalmente che calcisticamente?

2- L'emergenza Covid incomincia a pesare, viviamo nell'incertezza, sei sempre a chiederti "ma questo lo posso fare?" Anche solo andare al parco con mio figlio... Mai avrei pensato di assistere a una cosa del genere, spero presto che possa tornare tutto alla normalità! Calcisticamente è molto difficile creare un gruppo non potendoci frequentare fuori dal campo anche solo per una cena e spogliandosi in spogliatoi diversi diventa difficile creare quell'alchimia che serve per creare un gruppo forte, ma adesso sembra quasi la normalità andare al campo, misurarsi la febbre, allenarsi rimisurarsi la febbre e tornare a casa, quando ci penso mi rattrista. Il bello del calcio è stato cancellato da questa pandemia, come i tifosi, giocare a porte chiuse non ti darà mai la sensazione di una vera partita!

3 – Obiettivo personale e di squadra per la stagione 20/21?

3- Il mio obiettivo personale è di salvare il Vado perché è una società che deve rimanere come minino in serie D; purtroppo siamo sempre stati a rincorrere dalla prima giornata, quando abbiamo giocato con giocatori adattati in ruoli non propri! Il Vado è una società che se riesce a incanalare bene il suo potenziale ha tutto per essere una delle società migliori in Liguria! 

4 – Il ricordo più bello che hai della tua carriera calcistica: un gol, una partita, un episodio?

4- Sicuramente i miei 4 anni a Sanremo sono stati bellissimi vivendo qua ogni giorno incontro persone che venivano allo stadio e mi salutano dicendo "Ciao Capitano" per me è un orgoglio grandissimo! 

5 – Il compagno di squadra con cui ti sei trovato meglio sia in campo che fuori?

5- Calcisticamente parlando sicuramente dico due giocatori Filippo Scalzi e Marco Spinosa, sapevo a memoria dove si sarebbero trovati e che tipo di palla gli dovevo servire per fare male agli avversari! Fuori dal campo ma anche in campo per me Simone Bregliano è imprescindibile per professionalità e correttezza nei confronti di tutti; sono felicissimo che quest'anno ha finalmente trovato la considerazione che merita! 

6 – L’allenatore che ti ha insegnato di più o quello da cui ti piacerebbe essere allenato?

6- Sicuramente a livello di campo e di preparazione alle partite Riolfo è un maestro ma se devo andare in guerra scelgo Lupo o Calabria, hanno un altro modo di allenare ma riescono a tirarti fuori quel fuoco che serve per vincere le partite! 

7 – Che cosa è il calcio per te?

7- Il calcio per me è tutto ma quello puro! Quello che giocano i bambini! Quello dei grandi mi piace di meno, vieni sempre giudicato in base ai risultati, in Italia siamo indietro rispetto all'estero, qua insegniamo a come vincere le partite, all'estero ti insegnano come si giocano le partite. Un clima più disteso sarebbe l'ideale per far emergere i ragazzi giovani! 

8 – Cantante e/o canzone preferita?

8- Follow The Sun di Xavier Rudd

9 – Piatto preferito?

9- Risotto con radicchio e salciccia sfumato al vino rosso

10- La vacanza dei tuoi sogni: dimmi un posto dove sei già stato o dove ti piacerebbe andare.

10- Io amo la Grecia, per me posto migliore non esiste, mi piace talmente tanto che andrei sempre lì, ma siccome è giusto cambiare per conoscere nuovi posti il prossimo posto che sicuramente visiterò quando sarà possibile è la Giordania!

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore