/ Prima categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Prima categoria | 01 maggio 2021, 00:01

TANTI AUGURI A... PINO ALFANO

Il mister del SORI oggi compie gli anni e risponde alle 10 domande

TANTI AUGURI A... PINO ALFANO

Ciao, 10 domande per il giorno del tuo compleanno per www.settimanasport.com

1 – Tanti auguri, come festeggi oggi ?

Io, mio figlio e mia moglie al ristorante. E un brindisi a noi tre che abbiamo avuto il covid e siamo ancora qua! 

2 – Emergenza Coronavirus: come la stai vivendo sia personalmente che calcisticamente?

Personalmente devo dirti male, sono in infortunio post covid da 5 mesi... Calcisticamente mi manca il campo da morire...

3 – La stagione 20/21 per voi va in archivio: ti aspettavi andasse a finire così e cosa farai senza calcio?

Io senza calcio muoio, non vedo l'ora di ricominciare! 

4 – Il ricordo più bello che hai della tua carriera calcistica: un gol, una partita, un episodio?

Il mio ricordo da giocatore, quando giocavo a Rossiglione davanti a 500 persone derby contro il Masone e gol di testa al 95'... 1-0 e tripudio, che brividi. Mi dispiace ma mi accontento di poco...

5 – La persona con cui ti sei trovato meglio sia in campo che fuori?

Devo dire che con il mio amico Satta quando eravamo insieme a Pontedecimo c'è stato subito un feeling anche fuori dal campo. Il presidente che mi sopporta di più e con cui ci vogliamo un gran bene è Emanuele Avegno del Sori...

6 – Cosa cambieresti nel calcio dilettantistico per renderlo migliore?

Cambierei la regola dei fuori quota solo dall'Eccellenza in su... 

7 – Che cosa è il calcio per te?

Ripeto per me il calcio è vita: ho iniziato a giocare a 5 anni e alleno da 28 anni...

8 – Cantante e/o canzone preferita?

Renato Zero. La canzone "I migliori anni della nostra vita" 

9 – Piatto preferito?

I tortini di verdure che fa mia moglie...

10- La vacanza dei tuoi sogni: dimmi un posto dove sei già stato o dove ti piacerebbe andare.

Un po' ho girato, Spagna, Sudamerica, Europa del Nord. Ma devo dirti che l'Italia è la numero uno.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore