/ Calcio
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Calcio | 15 maggio 2021, 18:18

Genoa-Atalanta 3-4: i miracoli di Ballardini e Gasperini...

Oggi pomeriggio, al "Ferraris", l'Atalanta ha legittimato l'ennesimo approdo in Champions League con una prestazione super, condita da tante belle giocate e la netta sensazione che il ciclo dei bergamaschi sia tutt'altro che prossimo a concludersi.

La prima frazione si apre con il Genoa in evidenza, ma è un fuoco di paglia, perché bastano pochi minuti all'Atalanta per prendere in mano l'incontro e non mollarlo. Troppa la voglia degli uomini di Gasperini di mettere il visto sul passaporto per l'Europa delle grandi, quella della Champions League, e poca intensità da parte del Genoa che fondamentalmente becca 3 gol e perde tutti i duelli sulle seconde palle. Zapata fa un primo tempo di altissimo livello creando problemi e incubi alla retroguardia rossoblù. Alla fine il doppio fischio dell'arbitro toglie il Genoa dall'imbarazzo di una prima frazione sotto le aspettative e manda negli spogliatoi un'Atalanta bella, tosta e concreta.

Secondo tempo decisamente più equilibrato. L'Atalanta pensa al match di Coppa Italia contro la Juventus, il Genoa ci mette l'orgoglio e ne viene fuori una partita divertente con tanti capovolgimenti di fronte e le difese ballerine. Alla fine il punteggio sorride agli ospiti (di misura, eh), ma dopo tanti mesi di ansia per il risultato, oggi per il Genoa contava relativamente. Salvezza abbondantemente ottenuta. Ballardini ha fatto l'ennesimo miracolo. E anche Gasperini.

Fra.Cas.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore