/ Seconda categoria

In Breve

Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Seconda categoria | 16 giugno 2021, 18:43

TANTI AUGURI A ... SIMONE MARCENARO

Il giocatore del Begato ha compiuto gli anni e risponde alle 10 domande

TANTI AUGURI A ... SIMONE MARCENARO

Ciao, 10 domande per il giorno del tuo compleanno per www.settimanasport.com

1 – Tanti auguri, come festeggi oggi ?

1. Grazie! Oggi farò un semplice aperitivo con gli amici dopo lavoro. 

2 – Emergenza Coronavirus: come la stai vivendo sia personalmente che calcisticamente?

2. Penso che, come tutti, sono un po' stufo di questa situazione che, sia personalmente che calcisticamente, ci sta privando delle cose che amiamo più fare. 

3 – Pensi che la stagione 21/22 possa cominciare regolarmente?

3. Me lo auguro! 

4 – Il ricordo più bello che hai della tua carriera calcistica: un gol, una partita, un episodio?

4. Difficile dire quale sia il ricordo più bello, ne ho alcuni in mente come: la promozione col Campomorone (allora Isocampomorone) dalla Prima categoria in Promozione, la prima partita insieme a mio fratello Alessandro (sempre nel Campomorone, l'anno successivo), il ritorno alla Bolzanetese dopo anni e la seguente annata con promozione in Seconda categoria, i derby col Begato, la promozione in Prima Categoria col Begato... Forse per uno col mio senso di appartenenza, nato e cresciuto a Bolzaneto, giocare 10 anni nella Bolzanetese, in tutte le categorie dall'Eccellenza alla Terza, e per la maggior parte di questi anni essere capitano è sicuramente una delle cose che porto dentro con più orgoglio. 

5 – La persona con cui ti sei trovato meglio sia in campo che fuori?

5. Ce ne sono tante: parlando di allenatori sicuramente Marco Pirovano è stato quasi un padre per me, con lui ho esordito a 16 anni in Eccellenza nella Bolzanetese, qualche anno dopo mi ha portato con lui al Campomorone e un paio d'anni dopo ha fatto il mio nome all'ABB Liberi Sestresi, coi quali collaborava, indicandomi come punto cardine del progetto. Anche per Ermanno Pastorino potrei dire le stesse cose, mi ha insegnato tanto e tutt'ora siamo spesso in contatto. Parlando di compagni di squadra ce ne sono stati parecchi coi quali ho sempre avuto un feeling particolare sia in campo che fuori, tra questi sicuramente: Danilo Madaio, Alessandro Cappellano, Fulvio Ferrante, Mattia Zangla, Giovanni Criscuolo (anche se purtroppo abbiamo condiviso solo un anno insieme) ma anche mille altri. Se dovessi però scegliere la persona con cui mi sono trovato meglio in campo direi sicuramente il nome di mio fratello Alessandro! Il nostro rapporto fuori dal campo lo si vedeva anche dentro: ci siamo sempre trovati ad occhi chiusi. 

6 – Cosa cambieresti nel calcio dilettantistico per renderlo migliore?

6. Bella domanda.. Personalmente penso che ci vorrebbe più competenza sia da parte di dirigenti che da parte di allenatori, già a partire dai settori giovanili. 

7 – Che cosa è il calcio per te?

7. Una volta era tutta la mia vita! Adesso rimane comunque una tra le mie passioni più grandi nonostante nella vita abbia altre priorità.

8 – Cantante e/o canzone preferita?

8. Articolo 31, Club Dogo, Marracash, Fabri Fibra, Noyz Narcos. Canzone preferita è impossibile scegliere.. faccio una sorta di "Top 5" in ordine casuale: Noi no (Articolo 31) Vida loca (Club Dogo) Crudelia (Marracash) A pugni col mondo (Articolo 31) Hardboiled sabotatori (Club Dogo) 

9 – Piatto preferito?

9. Tutto quello che è a base di pesce. 

10- La vacanza dei tuoi sogni: dimmi un posto dove sei già stato o dove ti piacerebbe andare.

10. Tra i posti in cui sono già stato Amsterdam senza ombra di dubbio. Vacanza dei sogni se la giocano Stati Uniti (vista la mia passione per l'Hip Hop) e un posto caldo come Cuba.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore