/ Serie D
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie D | 18 giugno 2021, 16:48

IMPERIA Intervista a Alessandro Lupo

"Farei molto volentieri un altro anno in D in questa piazza dalle potenzialità enormi. Sono consapevole delle risorse a disposizione della società, tanto di cappello a chi fa sacrifici per mantenere la squadra in questa categoria"

IMPERIA Intervista a Alessandro Lupo

Alessandro Lupo, domani ultima giornata facciamo un bilancio definitivo sulla stagione?

Credo sia largamente positivo, mi avevano chiesto la salvezza e l'abbiamo raggiunta con largo anticipo tra mille difficoltà. Peccato solo per l'ultimo periodo in cui abbiamo mollato troppo presto una volta raggiunto l'obiettivo, però è stato un campionato veramente molto lungo ed estenuante, e per il tipo di rosa che avevamo non era fattibile fare oltre. Direi molto bene così.

Il futuro di mister Lupo: ancora Imperia ? Si no forse e perché ?

Farei molto volentieri un altro anno in D a Imperia. Ho ricevuto proposte da fuori regione ma per vari motivi non mi va di trasferirmi, avendo qui una figlia, due genitori anziani e il mio lavoro, nella mia città. Con i presupposti giusti e la consapevolezza di risorse non grandissime, ma ringraziando chi ci permette di fare questa categoria.  

Quale è secondo te la dimensione di questa società e di questa piazza . Dove si può arrivare a breve termine ?

Le potenzialità della piazza sono enormi. Noi siamo una piccola realtà in una grandissima piazza. Imperia meriterebbe di lottare per qualcosa di importante. Peccato che gli imprenditori e altre persone non sono così vicini al progetto per tanti motivi, non ultimo la crisi economica legata alla pandemia. Per cui tanto di cappello a chi fa sacrifici per mantenere la categoria. 

Un giudizio sul campionato: ha vinto la più forte ?

Alla fine chi vince ha sempre ragione ed è il più forte, magari senza esprimere un calcio champagne, ma complimenti al Gozzano.  

Quali sono state secondo te le note più liete della stagione sia in casa Imperia che in generale?

In casa Imperia la note lieta è stata l'unità di intenti nel raggiungere l'obiettivo, fra società, staff, giocatori e i ragazzi della Curva sempre a tifare Imperia nelle partite in casa. Abbiamo portato a termine una stagione lunga, estenuante, paradossale, questa è la nota più lieta.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore